Ordine

Commissione Collaudo La Casa Verde – Esito selezione

By 3 Feb, 2020

La Casa Verde – esito selezione terna di nominativi per il collaudo di un edificio residenziale di due unità con struttura in legno (metodo X-LAM) sito a Carpi.

A seguito di richiesta pervenuta da La Casa Verde srls di Carpi, assunta al protocollo di questo Ordine con il n. 1001 del 20/12/2019, il Consiglio dell’Ordine degli Architetti P.P.C. di Modena inviava ai propri Iscritti, tramite email in data 20/12/2019, avviso di raccolta di candidature per una terna di professionisti per il collaudo di un edificio residenziale di due unità con struttura in legno (metodo X-LAM) sito a Carpi.

Il Consiglio dell’Ordine degli Architetti P.P.C. di Modena procedeva altresì alla nomina, tra i propri componenti, di apposita Commissione per la valutazione dei curricula, composta dagli architetti: Bianca Maria Grazia; Cristiano Ferrari; Lorenzo Lipparini.

Sono pervenute le seguenti candidature, in ordine alfabetico:

  • Bruno De Pietri
  • Gian Paolo Ferrari
  • Federico Ferroni
  • Emilio Guandalini
  • Pier Giorgio Lelli
  • Chiara Pedroni
  • Patrizia Pezzuoli
  • Giovanni Ronchi

Verificato che tra i Consiglieri delegati e i candidati non vi è nessun conflitto di interessi né legami di parentela fino al 2° grado, la Commissione ha individuato la seguente terna:

  1. De Pietri Bruno
  2. Guandalini Emilio
  3. Pedroni Chiara

La terna, unitamente ai rispettivi curricula, è stata inoltrata a La Casa Verde srls per la selezione del nominativo.

Si ricordano a tutti gli iscritti le NORME CHE REGOLANO LA PRESENZA DELL’ISCRITTO NELLA COMMISSIONE PER LA QUALITÀ’ ARCHITETTONICA E IL PAESAGGIO E NELLE COMMISSIONI GIUDICATRICI O DI COLLAUDATORE in vigore del 4 luglio 2018. Si segnala in particolare, quanto stabilito dall’Art. 9 – Richiami al Codice Deontologico (art.16 – Partecipazioni a commissioni e giurie di concorso). Nella partecipazione a commissioni e giurie di concorso l’iscritto, indicato dal Consiglio dell’Ordine a rappresentarlo, oppure nominato a titolo personale quale esperto, ovvero nominato per qualsiasi ragione in una commissione o giuria, pubblica o privata, deve comunicare tempestivamente la nomina al Consiglio dell’Ordine.