SISMA 2016 – Mobilitazione iscritti Ordine Architetti FAST e abilitati AEDES

By 21 Feb, 2017Notizie

A TUTTI GLI ISCRITTI ALL’ORDINE ARCHITETTI P.P.C. DI MODENA

(MOBILITAZIONE FAST e AEDES)

(AGGIORNAMENTO 4 OTTOBRE 2017) La Presidenza del Consiglio dei Ministri-Dipartimento della Protezione Civile, con nota del 29 settembre 2017, ha comunicato la cessazione dell’impiego dei tecnici per i sopralluoghi di agibilità. In riferimento al contenuto della stessa, si precisa che, non avendo il Consiglio Nazionale Architetti P.P.C. dato disponibilità in merito al volontariato di data entry, non è più attivo alcun servizio di segretaria e coordinamento squadre mobilitati.
A breve seguirà comunicazione con le istruzioni relative alla rendicontazione dei mobilitati impiegati dal 30 aprile al 29 settembre 2017.
Nell’occasione, il Consiglio Nazionale Architetti P.P.C. ha rinnovato il più sentito ringraziamento per la generosa disponibilità dei tecnici mobilitati e per la fattiva collaborazione degli Ordini
territoriali e dei relativi Presidi di Protezione Civile.

 

(AGGIORNAMENTO 28 AGOSTO 2017) Con riferimento alla mobilitazione di tecnici per i sopralluoghi di agibilità, alla luce del numero di istanze ancora da evadere le attività proseguiranno fino a data da destinarsi, sempre sotto il coordinamento della Struttura di Missione “Sisma Centro Italia” – Funzione Censimento Danni e Rilievo Agibilità Post Evento – Rieti.
Il reclutamento di rilevatori Aedes e Fast proseguirà pertanto almeno fino alla fine di settembre al fine di completare in tempi contenuti i sopralluoghi residui.

(AGGIORNAMENTO 20 LUGLIO 2017) La Struttura di Missione “Sisma Centro Italia” – Funzione Censimento Danni e Rilievo Agibilità Post Evento di Rieti ha diramato in data 20/07/2017 un nuovo appello per la mobilitazione Aedes e Fast, di seguito riportato:

Con riferimento all’oggetto, facendo seguito alla nota del Capo Dipartimento prot. DIP/TERAG16/0025234 del 7 aprile 2016 e ai numerosi ulteriori appelli in tal senso inviati via mail e per le vie brevi, si rinnova con la presente l’invito a dare un nuovo significativo impulso alla mobilitazione di squadre di rilevatori Aedes e Fast al fine di completare i sopralluoghi residui nel più breve tempo possibile, nonché dei tecnici per le attività di Data Entry nei sistemi Agitec ed Erikus.
Si chiede con ogni cortese sollecitudine di pianificare le attività delle squadre di rilevatori Aedes e Fast almeno fino alla fine di agosto e di prevedere il reclutamento di tecnici per le attività di Data Entry fino alla fine di ottobre.
Di seguito si ritiene utile ribadire alcune informazioni di tipo organizzativo in merito all’invio e alla programmazione delle squadre di agibilità.
I turni delle squadre – sia Aedes che Fast – sono calendarizzati di prassi dal lunedì al sabato, salvo casi particolari connessi alle esigenze del territorio. Sia per i rilievi Aedes sia per quelli Fast, i tecnici che prendono parte per la prima volta alle attività di sopralluogo sono chiamati a partecipare ad un incontro operativo organizzato presso la sede della Struttura di missione in Rieti (Largo Graziosi, 5) ogni lunedì pomeriggio. Contestualmente all’incontro sarà possibile effettuare le necessarie procedure di accreditamento dei tecnici.
Le squadre di tecnici che hanno già preso parte ai rilievi nel corso di questa emergenza potranno recarsi direttamente presso il Centro di coordinamento regionale di assegnazione, precedentemente concordato con la scrivente Struttura; tali squadre potranno operare anche secondo turni brevi da concordare con i propri referenti dei Consigli Nazionali.

Al riguardo, si sottolinea la necessità che i tecnici interessati siano a conoscenza dei problemi e delle responsabilità da affrontare nella missione.
Occorre innanzitutto compilare i moduli allegati:
Modulo accreditamento AEDES
Modulo accreditamento FAST
che dovranno essere trasmessi al Coordinatore Provinciale del Presidio di Protezione Civile all’indirizzo mail juliomauriciobarbieri.oamo@gmail.com, entro la giornata del giovedì antecedente la settimana di turno prescelta.
Nel ricordare che Ordini e CNAPPC non hanno alcuna responsabilità riguardo le modalità di impiego sul campo dei tecnici volontari, dipendenti esclusivamente dalla Struttura di Missione della Protezione Civile, si invitano i colleghi interessati ad effettuare un colloquio preventivo con il Coordinatore Provinciale del Presidio di Protezione Civile, al fine di verificare le effettive conoscenze e capacità di analisi del danno ed eventuali altre esperienze sostenute e di ricevere informazioni circa la necessità di operare in aree di emergenza a contatto con popolazioni colpite da stress, nonché di essere in buone condizioni fisiche, in considerazione delle zone disagiate in cui dovranno operare e delle attuali condizioni climatiche.
I tecnici interessati dovranno altresì sottoscrivere il codice etico del CNAPPC, che dovrà essere trasmesso unitamente ai moduli del Dipartimento, essere automuniti, dotati dell’equipaggiamento e delle dotazioni necessarie e autonomi nell’organizzazione della propria trasferta.
Per quanto riguarda i rimborsi delle spese e l’indennità di mancato guadagno, applicando le procedure disposte dalla Protezione Civile, è presumibile che saranno riconosciute non prima di tre mesi dall’effettuazione del servizio e comunque in base alle indicazioni che saranno fornite dopo il mese di agosto.

Si segnala, per gli interessati, il seminario Rilievo danno e valutazione agibilità dopo eventi sismici – Schede AeDES e FAST – Formazione a Distanza (FAD)
_________________________________________________________

architettimodena
ordine degli architetti, pianificatori, paesaggisti e conservatori

Il Coordinatore Provinciale del Presidio di Protezione Civile
arch. Julio Mauricio Barbieri

 

 

(AGGIORNAMENTO 3 APRILE 2017) 
La DICOMAC di Rieti ha inviato le seguenti istruzioni  e il relativo calendario dei turni rimodulati per i mesi di Aprile e Maggio.

Nell’informare che la necessità dei sopralluoghi FAST non è ancora terminata, si comunica che è ancora in atto la mobilitazione degli iscritti in questa fase emergenziale.

Le note operative, riportate nel documento allegato (mail DICOMAC del 29 marzo 2017) sia per le squadre Aedes che per le squadre Fast, prevedono un’operatività dal lunedì al sabato, secondo le seguenti specifiche:

  • le squadre che operano per la prima volta partecipano all’incontro formativo a Rieti nella giornata di lunedì, e sono operative fino al sabato mattina, con consegna delle schede entro le ore 14.00;
  • le squadre che hanno già operato in precedenti turni non devono partecipare all’incontro formativo e possono operare o per un turno completo (dal lunedì al sabato) o per un turno breve della durata non inferiore ai 3 giorni di operatività;

si ricorda che

  • per i tecnici FAST gli accreditamenti DI.COM.AC si tengono presso il Polo Universitario – Polo Ingegneria – in Via Angelo Maria Ricci 35/A – Rieti. (modulo registrazione FAST da compilare e consegnare in fase di accreditamento presso DI.COM.AC a Rieti)
  • per i tecnici AeDES gli accreditamenti degli iscritti mobilitati con il Dipartimento P.C. – DI.COM.AC si tengono presso la Scuola I.P.P.S.E.O.A. “Costaggini”, via dei Salici, 49 – largo Graziosi 3 – Rieti. (modulo accreditamento AEDES)

Se interessati, si prega di far pervenire all’Ordine al più presto, in ogni caso entro il martedì precedente alla settimana di discesa, in modo da permettere di inoltrare entro giovedì sera al coordinamento nazionale i nominativi dei volontari, in risposta alla presenta mail: nome, cognome, numero cell. e periodo di disponibilità.

Allo scopo di assicurare una preparazione di base ai colleghi impegnati nei sopralluoghi o a coloro che volessero approfondire la tematica per eventuali future emergenze, è stato reso disponibile in modalità FAD – formazione a distanza – il seminario svoltosi il 25/02/2017 a Rieti per la compilazione delle schede AeDES e FAST. (ulteriori informazioni sul seminario)

 

_________________________________________________________
architettimodena
ordine degli architetti, pianificatori, paesaggisti e conservatori

Il Coordinatore Provinciale del Presidio di Protezione Civile
arch. Claudio Fornaciari
tel 059 333929 (attivo dal lun. al ven. dalle 12 alle 14)

 

 

 

(21 FEBBRAIO 2017)
Gentilissimi,

come sapete negli ultimi due mesi la situazione in Italia Centrale si è particolarmente aggravata, con uno stato di emergenza ancora in atto e uno scenario in continua evoluzione.
Il Consiglio Nazionale Architetti P.P.C., in occasione degli incontri svoltisi ad Ascoli Piceno, Perugia, L’Aquila e Rieti con i Consigli degli Ordini degli Architetti dell’area sismica, ha manifestato e condiviso l’improcrastinabile necessità di accelerare al massimo l’effettuazione dei sopralluoghi FAST, in quanto indispensabile attività propedeutica all’avvio della ricostruzione, sollecitando conseguentemente gli Ordini territoriali alla più ampia mobilitazione possibile degli iscritti in questa fase emergenziale.

Le note operative, riportate nel documento allegato (All. 2 – Allegato tecnico per mobilitazione iscritti) sono le seguenti:

  • per i tecnici FAST gli accreditamenti DI.COM.AC si tengono presso il Polo Universitario – Polo Ingegneria – in Via Angelo Maria Ricci 35/A – Rieti. La mobilitazione (per chi non ha già effettuato un turno completo) rimane di 8 giorni (da martedì a martedì). Eventuali estensioni oltre il primo turno prevedono l’impiego come periodo minimo da martedì a sabato. (modulo registrazione FAST)
  • per i tecnici AeDES gli accreditamenti degli iscritti mobilitati con il Dipartimento P.C. – DI.COM.AC si tengono presso la Scuola I.P.P.S.E.O.A. “Costaggini”, via dei Salici, 49 – largo Graziosi 3 – Rieti. La mobilitazione (per chi non ha già effettuato un turno completo) rimane di 8 giorni(da  mercoledì a  mercoledì). Eventuali estensioni oltre il primo turno prevedono l’impiego come periodo minimo da  da mercoledì a sabato. (modulo accreditamento AEDES)

Per assicurare una preparazione di supporto ai colleghi impegnati nei sopralluoghi, il C.N.A.P.P.C. ha organizzato un seminario di base sulle schede AeDES e FAST che si svolgerà sabato 25 febbraio 2017 dalle ore 09.30 alle ore 13.30 a Rieti (capienza massima 200 partecipanti); per consentire la massima diffusione dell’evento il seminario verrà erogato, oltre che in sede fisica, anche in diretta on-line, a mezzo webinar (fino ad un massimo di 1000 partecipanti in contemporanea). Tutti i dettagli nella Circolare n. 22 allegata.

Se interessati, si prega di far pervenire all’Ordine al più presto, in ogni caso entro il martedì precedente alla settimana di discesa, in modo da permettere di inoltrare entro giovedì sera al coordinamento nazionale i nominativi dei volontari, in risposta alla presenta mail: nome, cognome, numero cell. e periodo di disponibilità.

A disposizione per eventuali chiarimenti, si inviano cordiali saluti.

_________________________________________________________
architettimodena
ordine degli architetti, pianificatori, paesaggisti e conservatori

Il Coordinatore Provinciale del Presidio di Protezione Civile
arch. Claudio Fornaciari
tel 059 333929 (attivo dal lun. al ven. dalle 12 alle 14)