Home » Ordine » Accesso agli atti

Accesso agli atti

Principi generali
Il diritto di accesso ai documenti si esercita mediante l’esame o l’estrazione di copia.
Ai sensi dell’art. 22 comma 2 della L. 7 Agosto 1990 n. 241, è considerato documento ogni rappresentazione grafica, elettromagnetica o di qualunque altra specie, del contenuto di atti, anche interni, formati o stabilmente detenuti dall’Ordine degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori della Provincia di Modena ai fini dello svolgimento dell’attività istituzionale.

Ambito di applicazione
L’Ordine degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori della Provincia di Modena garantisce il diritto degli interessati di accedere, nelle forme previste dalla legge, ai documenti amministrativi da esso formati o comunque detenuti stabilmente, al fine di assicurare la trasparenza dell’attività amministrativa e di favorirne lo svolgimento imparziale, assicurando peraltro la riservatezza dei dati personali nei casi previsti dalla legge 675/1996 s.m.i.
Il diritto di accesso ai documenti amministrativi è assicurato con i soli limiti stabiliti dall’art. 24 L. 07.08.90, n. 241 nonché dalle Leggi speciali vigenti che ne precludono l’esercizio.
Le limitazioni al diritto di accesso consistono nell’esclusione e nel differimento temporaneo.
Il diritto di accesso ai documenti amministrativi si esercita mediante visione, estrazione di copia o altro mezzo di riproduzione dei documenti medesimi nonché mediante richiesta di notizie concernenti il procedimento amministrativo nelle forme e nei modi previsti dal presente Regolamento.

Modulo di domanda per accesso ai documenti amministrativi
(ai sensi della Legge 7 agosto 1990, n. 241 e s. m. e i. e del D.P.R. 12 aprile 2006, n. 184)

Modulo di domanda per accesso agli atti al Consiglio di Disciplina
(ai sensi degli artt. 43 e ss. R.D. 23/10/1925 n. 2537; D.P.R. 07/08/2012 n. 137; Regolamento ex art.8 D.P.R. 07/08/2012 n. 137 e per quanto compatibili artt. 6-13 D.M. 10/11/1948, delibera CNAPPC in data 06/03/1992 approvata dal Ministero della Giustizia con lettera in data 16/11/1992 prot. 7/54/6492 e legge n. 241/90 e successive modifiche)