Obbligo per i professionisti di dotarsi di POS

By 30 Mar, 2014Senza categoria

Ultimo aggiornamento 16 giugno 2014 – OGGETTO: POS – Ulteriori indicazioni:

Il Ministero dell’Economia e Finanza con Prot. n° D/825 del 10/06/2014 ha risposto ad una interrogazione parlamentare in merito alla natura obbligatoria o meno di dotarsi entro il 30/06/2014 di strumento per accettare pagamenti superiori a € 30,00 mediante carte di debito.

La risposta del Ministero, in sintesi, è la seguente: Le imprese e i professionisti dovrebbero strutturarsi con il POS, ma questa indicazione non sarebbe inquadrabile in termini di obbligatorietà. Si può dire che è stata sposata la tesi del Consiglio Nazionale Forense, secondo cui la norma che impone il POS avrebbe introdotto un “onere” non un “obbligo”.

A nostro avviso una risposta in questi termini, da parte del Ministero dell’Economia, ha la sua logica nel fatto che non risulta associata alcuna sanzione a carico di imprese e professionisti che non dovessero disporre della necessaria strumentazione per garantire pagamenti effettuabili con moneta elettronica. In attesa di una norma che sia chiara nell’eliminazione di provvedimenti che creano solo confusione, salutiamo distintamente. dott. Mario Lemma (commercialista)

Si pubblicano inoltre:

CNAPPC – Circolare prot. 1360 del 21 maggio 2014 – invio parere legale per la verifica delle condizioni giuridiche in merito all’obbligatorietà per i professionisti di dotarsi di POS

CNAPPC – Circolare prot. 1339 del 15 maggio 2014

CNAPPC – Comunicato stampa del 5 maggio 2014

CNAPPC – Comunicato stampa del 28 marzo 2014

Ordine Architetti Modena – Nota del 12 maggio 2014