Ordine

I Giardini del Gusto e delle Arti
Incontro del 22 luglio

By 21 Lug, 2015

Organizzato dall’Ordine Architetti P.P.C. e dalla Fondazione Architetti di Modena nell’ambito del programma per Expo 2015 del Comitato Unitario Professioni Modena e della Commissione delle Pari Opportunità del CUP Modena

Mercoledì 22 luglio 2015, a partire dalle ore 18.00 presso il “Tinello letterario” della Palazzina Vigarani sono in programma nuovi appuntamenti organizzati dal C.U.P. (Comitato Unico delle Professioni intellettuali) di Modena e dalla Commissione Pari Opportunità del C.U.P. nell’ambito della rassegna “I Giardini del Gusto e delle Arti”.

PROGRAMMA

ore 18.00
AEQUALE IL PRIMO SPAZIO WEB DEL CONSIGLIO NAZIONALE DEGLI ARCHITETTI PPC SULLA PROFESSIONE AL FEMMINILE
a cura della Commissione per le pari opportunità del CUP con l’arch.. ANNA ALLESINA – Presidente dell’Ordine Architetti P.P.C. di Modena

ore 18.30
LA TENUTA DI VILLA SORRA: PAESAGGIO E PRODUZIONI AGRICOLE
a cura del Comitato Unitario delle Professioni di Modena con il dott. ANDREA DI PAOLO Dottore Agronomo

ore 20.00
GLI ALVEARI URBANI: DESIGN E APICOLTRICI
a cura della Commissione per le pari opportunità del CUP con l’ing. ELISA ABATI e la dott.ssa CLAUDIA ZANFI

AEQUALE IL PRIMO SPAZIO WEB DEL CONSIGLIO NAZIONALE ARCHITETTI PPC SUL LA PROFESSIONE AL FEMMINILE
L’arch. Anna Allesina – Presidente Ordine degli Architetti P.P.C. di Modena – introdurrà il progetto Aequale, il primo spazio web del Consiglio Nazionale degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori, dedicato alle informazioni sulle pari opportunità e parità di genere in ambito professionale. L’evento inaugurale, svoltosi a Marzo 2015, con il patrocinio della Presidenza del Consiglio dei Ministri, del Mibac e della Fondazione Bellisario, oltre che l’alto patronato del Presidente della Repubblica, ha visto la collaborazione di associazioni italiane ed estere che si occupano di pari opportunità e parità di genere (tra cui Aidia, Siuifa, Ada, Vitruvio.ch, Archindonne, Cresme, associazione del lavoro Wdl, Aidda, Bpw). Tale progetto ha rappresentato un importante momento di riflessione per focalizzare l’attenzione sulla presenza delle donne in architettura e per fare il punto sul loro decisivo contributo alla trasformazione dei nostri territori con grande professionalità, passione e creatività. Così come lo sarà per individuare strumenti ed interventi politici per affrontare il tema della condizione lavorativa ed economica delle professioniste che rappresentano una riserva di idee e di capacità.

LA TENUTA DI VILLA SORRA: PAESAGGIO E PRODUZIONI AGRICOLE
Il dott. Andrea Di Paolo agronomo tratterà l’importanza del complesso storico di Villa Sorra che è dovuto principalmente alla coesistenza di numerosi e diversi elementi quali l’edificio nobile, il parco storico, i manufatti romantici, le vie d’acqua e i poderi agricoli, singole parti che vanno, insieme, a formare un unicum di grande suggestione e a ricreare un lembo di paesaggio agrario, altrove ovunque ormai perduto, di grande interesse dal punto di vista culturale e ambientale.
Nel complesso, la villa e il giardino inseriti nel territorio, danno vita a una sorta di museo en plein air nel quale la tenuta agricola, la casa padronale e il parco vanno a costituire un articolato complesso di grande rilevanza e suggestione, forse unico in Italia.
L’incontro sarà introdotto dall’ing. Pietro Balugani Presidente del C.U.P. di Modena

GLI ALVEARI URBANI: DESIGN E APICOLTRICI se ne parla con Ordine Ingegneri C.P.O. DEL C.U.P.
L’Ing. Elisa Abati e la dott.ssa Claudia Zanfi tratteranno il tema del progetto innovativo GREEN ISLAND 2015: ALVEARI URBANI promosso dall’Associazione AMAZE, dal Consorzio Nazionale Apicoltori CONAPI, all’interno di una ricerca dell’Unione Europea con l’Università Middlesex di Londra, è stato selezionato tra i 10 progetti più interessanti dei TAVOLI EXPO 2015.
Le relatrici Ing. Elisa Abati dell’Ordine Ingegneri di Modena e del CPO Modena che ha invitato la Dott.ssa Claudia Zanfi fondatrice di AMAZE CULTURAL LAB e ideatrice-curatrice del programma “ALVEARI URBANI per EXPO a Milano esporranno il progetto innovativo, in quanto risponde concretamente alla valorizzazione del verde urbano inserendo in città la biodiversità ed aprendo un importante riflessione sul rapporto uomo-ambiente-design-ecologia ed urbanistica.
Saranno illustrate le prime esperienze di installazione di alveari con produzione di miele nei parchi pubblici olandesi che hanno comportato la rivisitazione e ingegnerizzazione della progettazione dell’arnia tradizionale, trasformandola tecnologicamente con un elevato design senza alcun consumo energetico, risolvendo così le problematiche legate alla sicurezza dei fruitori del parco senza modificare il processo naturale delle api. Questi Alveari Urbani sono inseriti in aree dei parchi pubblici in cui vengano messe a dimora specifiche specie botaniche che attraggono gli impollinatori e sono finalizzate alla conoscenza di tutto il processo che porta alla produzione del miele. Dopo New York, Londra, Tokyo, Berlino e Parigi anche Milano con il primo APIARIO D’ARTISTA AL MONDO che ha installato arnie realizzate da designer e creativi internazionali produrranno il Mi-Mi (Miele-Milano) e la prima raccolta sarà nella prossima primavera 2016.
L’incontro sarà introdotto dall’Avv. Prof. Mirella Guicciardi Coordinatrice CPO del C.U.P. di Modena

A SEGUIRE ASSAGGI CON APERTIVO

per il Comunicato stampa