Ordine

Commissione Collaudo Sassuolo – Esito selezione

By 14 Gen, 2019

Il Comune di Sassuolo, dovendo procedere al collaudo tecnico amministrativo di opere di urbanizzazione, in procinto di ultimazione, ha richiesto all’Ordine una terna di nominativi per l’affidamento dell’incarico di collaudatore delle opere di urbanizzazione relative agli interventi di seguito elencati:

1. PUA “Ambito APS.i 1 – Via Ancora
Importo lavori come da preventivo di spesa, allegato al POC con effetti di PUA, pari ad € 880.628,00
Localizzato in Via Ancora (parte delle opere come verde attrezzato da realizzarsi, fuori comparto, su aree di proprietà del Comune di Sassuolo via San Lorenzo).

2. PUA in variante al PP EMILCERAMICA (Comparto 42)
Possibilità di intervenire in due stralci
Importo lavori € 772.097,16 (comprensivo di IVA, oneri sicurezza e imprevisti)
Localizzato in Via San Pio X

3. PUA “Ambito AC sub C) – Via Petrarca
Importo lavori come da computo metrico previsionale, allegato al PUA pari ad € 184.830,44
Localizzato in Via Petrarca.

Il Consiglio dell’Ordine degli Architetti P.P.C. di Modena ha stabilito di attivare la raccolta di candidature tra i propri iscritti e di nominare apposita Commissione per la selezione di una terna di nominatavi da trasmettere al Comune.

Sono stati invitati a presentare la candidatura professionisti in possesso dei requisiti richiesti ai sensi dell’art. 216 L. 207/2010, (tra i quali l’iscrizione all’Albo da almeno 5 anni).

La Commissione di valutazione nominata dal Consiglio dell’Ordine, composta dalla Presidente dell’Ordine Anna Allesina, dal Vice-Presidente Bianca Maria Grazia e dal Consigliere Giulia Ghini, sulla base dei curricula pervenuti, ha selezionato la seguente terna:

1) Guandalini Emilio
2) Ronchi Giovanni
3) Vacchi Andrea

Si ricorda a tutti gli iscritti che il Consiglio dell’Ordine, nella seduta del 27 giugno 2018, ha aggiornato le NORME CHE REGOLANO LA PRESENZA DELL’ISCRITTO NELLA COMMISSIONE PER LA QUALITÀ’ ARCHITETTONICA E IL PAESAGGIO E NELLE COMMISSIONI GIUDICATRICI O DI COLLAUDATORE. Le nuove norme sono entrate in vigore con decorrenza 4 luglio 2018, si segnala in particolare, quanto stabilito dall’Art. 9 – Richiami al Codice Deontologico (art.16 – Partecipazioni a commissioni e giurie di concorso). Nella partecipazione a commissioni e giurie di concorso l’iscritto, indicato dal Consiglio dell’Ordine a rappresentarlo, oppure nominato a titolo personale quale esperto, ovvero nominato per qualsiasi ragione in una commissione o giuria, pubblica o privata, deve comunicare tempestivamente la nomina al Consiglio dell’Ordine.