mostra Mutina splendidissima – La città romana e la sua eredità

By | | No Comments

Organizzata da Musei Civici di Modena e Soprintendenza Archeologia, belle arti e paesaggio per la città metropolitana di Bologna e le province di Modena, Reggio Emilia e Ferrara, con il sostegno di Fondazione Cassa di Risparmio di Modena e Regione Emilia-Romagna

2200 anni e non sentirli: origini, sviluppo e lascito della romana Mutina alla Modena di oggi. Una mostra per tutti che parte dal lontano 183 a.C.

25 novembre 2017 – 8 aprile 2018
Foro Boario – via Bono da Nonantola 2 – Modena

Scoperte inedite svelano nuovi aspetti della città romana tuttora sepolta nel sottosuolo di Modena, con reperti e opere d’arte affiancati da video e ricostruzioni virtuali.

Crediti formativi professionali: Per la visita alla mostra è prevista l’attribuzione di 1 CFP .
I crediti dovranno essere richiesti mediante autocertificazione. L’iscritto dovrà caricare il Modulo per la richiesta CFP per attività validabili a posteriori (mod. A01) unitamente alla scansione del biglietto di ingresso alla mostra sulla piattaforma iM@teria seguendo la seguente procedura:

COME INSERIRE LE ISTANZE/AUTOCERTIFICAZIONI?
Accedere alla Piattaforma iM@teria (per accedere cliccare sul logo del CNAPPC e non sulla cartina).
Selezionare “Le mie certificazioni” (riga grigia sottostante a “stampa situazione formativa”) e successivamente selezionare la voce “Nuova Certificazione” (sopra la riga grigia): si aprirà un form da compilare.
Occorre fare attenzione nel campo “Data di riferimento” ad inserire la data di svolgimento dell’attività da validare perché tale data determina in che periodo verranno attribuiti i Crediti Formativi riconosciuti o il periodo di esonero.
Dopo avere completato l’inserimento, occorre salvare e successivamente caricare la documentazione a supporto della richiesta (es. biglietto di ingresso).
Infine premere “invia certificazione”.
L’Ordine procederà all’autorizzazione della richiesta attraverso la piattaforma; si precisa che la documentazione a supporto delle richieste è obbligatoria.

rassegna incontri Andar per mostre, città e musei

By | | No Comments

Riparte la rassegna della Biblioteca Poletti che quest’anno presenta non solo le mostre visitabili, ma anche città e musei di particolare interesse artistico e culturale. 

Incontri in programma

Sabato 3 febbraio
Costruire, abitare, pensare. Sabbioneta e Charleville città ideali dei Gonzaga
Presentazione della mostra in corso a Mantova, Palazzo Ducale – Castello di San Giorgio, fino al 2 aprile 2018.

L’esposizione è dedicata al tema delle città ideali legate alla committenza di una delle principali casate europee del XVI secolo, i Gonzaga, e si focalizza sulle due città di fondazione gonzaghesca, Sabbioneta, opera di Vespasiano Gonzaga e Charleville voluta da Carlo I Gonzaga, realizzate a cinquant’anni l’una dall’altra.
Un affascinante percorso tra dipinti, disegni, incisioni, documenti nonchè plastici creati appositamente per la mostra che nella sua sezione conclusiva è dedicata al concetto di città ideale ai nostri giorni, con numerosi esempi di aggregati urbani progettati e realizzati ex novo. Oltre settanta opere giunte da prestigiosi musei italiani, francesi ed austriaci e il coinvolgimento di importanti istituti come il Politecnico di Milano, e le Università di Verona e di Lleida permettono, così, di ricostruire la storia delle città e dei possedimenti italiani e d’oltralpe dei Gonzaga, con un focus sul clima culturale da cui scaturì una visione urbanistica di tipo utopistico.
Interviene Peter Assmann, direttore del Complesso museale Palazzo Ducale di Mantova e curatore della mostra.

Sabato 17 febbraio
Realismo magico. L’incanto nella pittura italiana degli anni Venti e Trenta
Presentazione della mostra in corso a Rovereto, Mart, fino al 2 aprile 2018
Interviene Valerio Terraroli, curatore della mostra.

3 marzo (*)
Città vere, città immaginate – Storie, simboli ed evoluzione dei centri urbani in Emilia-Romagna
Itinerari culturali proposti dall’associazione modenese LaRoseNoir

7 aprile (*)
16º Mostra Internazionale di Architettura de La Biennale di Venezia“Freespace”
Anteprima di Biennale Architettura 2018 (Venezia, dal 26 maggio al 25 novembre)

Visualizza il volantino “Andar per mostre, città e musei”

Partecipazione gratuita.

(*) Per gli incontri del 3 marzo e del 7 aprile è previsto il riconoscimento di n. 2 CFP per ciascuno, registrazione presenze in loco.
IMPORTANTE: al fine di evitare spiacevoli inconvenienti si ricorda a tutti gli iscritti che, per ottenere il rilascio dei CFP è obbligatorio apporre la propria firma e l’orario in entrata e in uscita sul registro presenze. Non saranno più accettate registrazioni parziali. Si precisa inoltre che per la partecipazione a seminari e convegni i CFP saranno riconosciuti solo per la presenza per l’intera durata dell’evento formativo.

Modenantiquaria – XXXII Mostra di Antiquariato

By | | No Comments

Giunta alla XXXII edizione, Modenantiquaria, la più longeva e visitata fiera annuale d’alto antiquariato in Italia, tra le più qualificate espressioni del mercato dell’arte antica in Europa.
Un cuore antico, che considera il collezionismo l’anima della storia artistica e culturale d’Europa; uno spirito sempre rinnovato, attento alle nuove dinamiche e alle più attuali esigenze del mercato, degli antiquari e del pubblico.

Organizzazione: ModenaFiere – info@modenantiquaria.it

Scarica l’invito, riservato agli iscritti all’Ordine Architetti, valido per accedere alla Mostra in un qualsiasi giorno di svolgimento con una riduzione sul biglietto d’ingresso a € 12 anziché € 15

mostra Cesare Leonardi ‘L’architettura della vita’

By | | No Comments

Architettura-della-vita

Galleria Civica di Modena 
Palazzo Santa Margherita 
Palazzina dei Giardini

 

A Palazzo Santa Margherita la Sala grande ripropone il carattere della casa-archivio dove si sono stratificati i progetti, i plastici, le centinaia di Solidi, le sculture, i quadri, i ricordi personali. Il piano superiore ospita la ricerca fotografica, che ha accompagnato tutta la sua produzione.

Alla Palazzina dei Giardini è documentato il sodalizio professionale con Franca Stagi, che ha visto nascere prestigiose opere di design, la poltrona Nastro e il Dondolo, il volume L’Architettura degli Alberi, i progetti di strutture pubbliche e parchi tra cui il Centro Nuoto di Vignola e Parco Amendola a Modena.

Quattro documenti filmati accompagnano il pubblico lungo il percorso di mostra attraverso le parole di Cesare Leonardi e le testimonianze di collaboratori, studiosi, committenti, amici che hanno condiviso con lui idee e progetti.

www.mostracesareleonardi.it

EVENTI COLLATERALI:

VISITE GUIDATE ALLA MOSTRA: 1 OTTOBRE – 12 NOVEMBRE – 10 DICEMBRE – 14 GENNAIO (dettagli)

sabato 18 novembre al Parco Amendola Sud, Modena, con partenza alle ore 15.00 dal bar al centro del parco, si svolgerà LA TERRA (FINALMENTE!) RITROVATA. Uomo, natura e libertà, una passeggiata, un po’ teatrale e un po’ aneddotica, tra le geometrie, naturalmente immaginate, del parco progettato da Cesare Leonardi e Franca Stagi. (ulteriori informazioni)

sabato 2 dicembre 2017 | ore 21.00 presso #OvestLab – Via Nicolò Biondo 86 – Modena
Proiezione del documentario “Cesare Leonardi. L’Architettura della Vita”
realizzato da Glauco Babini, Alessio Cancellieri, Paolo Freschi, Paolo Viesti, prodotto da Panottica  (ulteriori informazioni)

venerdì 15 dicembre 2017 | ore 21.00 – replica ore 22.00
SOUND / SYSTEM – Nicola Ratti + Dakim – Dialogo sonoro intorno all’arte di Cesare Leonardi

 (ulteriori informazioni)

sabato 13 e 20 gennaio 2018 | Firenze e Modena
L’Architettura della Vita. Percorsi Incrociati
Due giornate di approfondimento e dialoghi a più voci tra Modena e Firenze nell’ambito della mostra su Cesare Leonardi (ulteriori informazioni)

 

ALCUNE FOTOGRAFIE DELLA MOSTRA © Francesco Boni 2017:

Crediti formativi professionali: Per la visita alla mostra è prevista l’attribuzione di 1 CFP .
I crediti potranno essere richiesti, mediante autocertificazione.L’iscritto dovrà conservare il biglietto di ingresso e caricarne la scansione sulla piattaforma iM@teria seguendo la seguente procedura:

COME INSERIRE LE ISTANZE/AUTOCERTIFICAZIONI?
Accedere alla Piattaforma iM@teria (per accedere cliccare sul logo del CNAPPC e non sulla cartina).
Selezionare “Le mie certificazioni” (riga grigia sottostante a “stampa situazione formativa”) e successivamente selezionare la voce “Nuova Certificazione” (sopra la riga grigia): si aprirà un form da compilare.
Occorre fare attenzione nel campo “Data di riferimento” ad inserire la data di svolgimento dell’attività da validare perché tale data determina in che periodo verranno attribuiti i Crediti Formativi riconosciuti o il periodo di esonero.
Dopo avere completato l’inserimento, occorre salvare e successivamente caricare la documentazione a supporto della richiesta (es. biglietto di ingresso).
Infine premere “invia certificazione”.
L’Ordine procederà all’autorizzazione della richiesta attraverso la piattaforma; si precisa che la documentazione a supporto delle richieste è obbligatoria.

Visite guidate alla mostra Cesare Leonardi ‘L’architettura della vita’

By | | No Comments

Visite guidata gratuite alla mostra

Cesare Leonardi. L’Architettura della Vita
Galleria Civica di Modena

partenza dalla Palazzina dei Giardini, Corso Canalgrande – Modena

Domenica 1 ottobre alle ore 11.00, primo appuntamento con il calendario di visite guidate organizzate nell’ambito di Cesare Leonardi. L’Architettura della Vita, mostra prodotta dalla Galleria Civica di Modena e dall’Archivio Architetto Cesare Leonardi. Le visite guidate, gratuite e senza prenotazione, sono realizzate in collaborazione con l’Ordine degli Architetti di Modena e partiranno dalla sede della Palazzina dei Giardini per poi concludersi a Palazzo Santa Margherita.

La prima visita guidata di domenica 1 ottobre vedrà la partecipazione dei curatori della mostra Andrea Cavani e Giulio Orsini.
Le visite in programma per domenica 12 novembre, 10 dicembre e 14 gennaio saranno guidate da Damiano Bettelli, Velentina Guerzoni, Alessandra Zanni Nadini, giovani professionisti selezionati dall’Ordine degli Architetti di Modena.

sito internet www.mostracesareleonardi.it

SOUND / SYSTEM – Nicola Ratti + Dakim
Dialogo sonoro intorno all’arte di Cesare Leonardi



By | | No Comments

venerdì 15 dicembre 2017 | ore 21.00 – replica ore 22.00
Galleria Civica di Modena – Palazzo Santa Margherita – Corso Canalgrande 103 – Modena

NODE torna negli spazi della Galleria Civica di Modena, location storica del festival, per dare vita a SOUND / SYSTEM, un progetto residenziale di produzione che si svolgerà dall’11 al 15 dicembre all’interno della mostra “L’Architettura della Vita”, la prima importante retrospettiva dedicata a Cesare Leonardi, figura poliedrica quanto inedita nel panorama architettonico ed artistico contemporaneo. 
Protagonisti di questo percorso sono Nicola Ratti e Dakim, musicisti di alto profilo nell’ambito della scena internazionale. Provenienti da background profondamente diversi, trovano in questo contesto uno spazio di ricerca comune che si articola attorno al concetto di “loop” (ripetizione, ciclo, modulo) come entità autonoma e privilegiata tipica della musica elettronica contemporanea. Partendo da questa idea si svilupperà un confronto in parallelo con alcune delle tematiche progettuali che hanno caratterizzato la poetica di Cesare Leonardi fondate sulla definizione di una forma base da cui è possibile sperimentare infinite variazioni e metamorfosi, liberando il processo creativo all’interno di regole precise e confini paradossalmente limitati; dal metodo della SRA (Struttura Reticolare Acentrata), che permette di richiamare la libertà delle forme della natura e al tempo stesso rispettare precise coordinate matematiche, fino allo sviluppo dei Solidi, una serie di molteplici elementi di arredo, costruiti a partire da un unico materiale sorgente.
La residenza si svolgerà in orario di apertura al pubblico all’interno della sala grande di Palazzo Santa Margherita, in cui sono esposti decine di prototipi del sistema Solidi, e porterà alla realizzazione di una performance finale in programma venerdì 15 dicembre alle ore 21 ed in replica alle ore 22.

Il progetto SOUND / SYSTEM è una produzione Lemniscata realizzato in collaborazione e con il supporto della Galleria Civica di Modena e dell’Assessorato alla cultura del Comune di Modena. Coproduzione fuse*.

Ingresso libero su prenotazione fino ad esaurimento posti
 per effettuare correttamente la prenotazione seguire le seguenti indicazioni.


È possibile prenotare il proprio ingresso entro le ore 19 di giovedì 14 dicembre inviando una richiesta all’indirizzo mail: biglietteria.galleria.civica@comune.modena.it 
indicando necessariamente nome, cognome e numero di telefono cellulare di ciascun partecipante fino a un massimo di 4 prenotazioni per mail. In mancanza di tali dati la prenotazione non sarà ritenuta valida. E’ valida la prenotazione solo a seguito del ricevimento della conferma da parte della biglietteria, attiva dal mercoledì alla domenica.

NICOLA RATTI
Milanese classe 1978, Nicola Ratti è uno dei principali esponenti della nuova scena elettronica italiana votata alla ricerca e alla sperimentazione. Musicista poliedrico attivo da anni, il suo approccio attuale è focalizzato sulla sperimentazione analogica, il sound design e le installazioni sonore. Affianca alla carriera solista collaborazioni con Giuseppe Ielasi come Bellows oltre a sconfinamenti sempre più presenti nel mondo dell’arte visiva contemporanea. È stato il curatore delle Variable Series presso lo spazio O’ a Milano, organizzatore del Festival Auna e attualmente, con l’associazione Frequente e S/V/N/, è il curatore di
Standards, Milano, luogo di incontro e approfondimento sulla musica sperimentale nato da un’idea di Alberto Boccardi e Nicola Ratti. Al momento lavora come sound designer e tecnico del suono live con Romeo Castellucci – Socìetas Raffaello Sanzio e Silvia Costa ed ha partecipato al progetto “Studio Venezia” di Xavier Veilhan al Padiglione Francia dell’ultima Biennale Arte di Venezia. Il suo ultimo disco “The Collection” è uscito lo scorso Ottobre per Room40.

DAKIM
Personalità unica e da sempre circondata da un’aura di mistero, Dakim è noto per essere uno dei nomi di punta dell’etichetta discografica Leaving Records di Los Angeles, tra le realtà più autorevoli all’interno della scena sperimentale americana vicina all’immaginario hip-hop e jazz. Il suo essere da sempre lontano dai riflettori lo ha di fatto reso una figura di culto tra gli addetti ai lavori; artisti come Flying Lotus, Matthew David e House Shoes lo citano come una delle loro maggiori fonti di ispirazione.
Fulcro della sua ricerca sonora è il “loop”, il modulo in costante ripetizione all’interno della struttura compositiva, inteso come elemento organico che si evolve, respira, muta forma e dove il suono della sua città natale, Detroit, si unisce alla radicalità del jazz e con i modelli ritmici del hip-hop. Le sue rare esibizioni dal vivo sono occasioni per entrare in sintonia con una visione del suono unica ed istintiva.

CESARE LEONARDI. L’Architettura della Vita
Si tratta della prima importante retrospettiva dedicata a Cesare Leonardi (Modena, 1935), figura poliedrica quanto inedita nel panorama architettonico e artistico contemporaneo. Nel corso di una attività durata oltre cinquant’anni Leonardi si è occupato di architettura, urbanistica, fotografia, design, pittura e scultura, lavorando costantemente al confine tra progettazione e pratica artistica. La mostra presenta al pubblico il patrimonio di opere e documenti custodito nella sua casa-studio, oggi sede dell’Archivio, e racconta l’avventura straordinaria di una vita dedicata al progetto. Arricchisce il percorso espositivo un video documentario sull’opera di Cesare Leonardi, realizzato da Panottica.

A cura di Andrea Cavani e Giulio Orsini, la mostra è organizzata e prodotta dalla Galleria Civica di Modena, Fondazione Cassa di Risparmio di Modena e Archivio Architetto Cesare Leonardi.

ulteriori informazioni

proiezione documentario “Cesare Leonardi. L’Architettura della Vita”

By | | No Comments

A cura dell’Archivio Architetto Cesare Leonardi

sabato 2 dicembre 2017 | ore 21.00
presso #OvestLab – Via Nicolò Biondo 86 – Modena

Proiezione del documentario “Cesare Leonardi. L’Architettura della Vita”
realizzato da Glauco Babini, Alessio Cancellieri, Paolo Freschi, Paolo Viesti, prodotto da Panottica,

in occasione della retrospettiva dell’architetto modenese presso la Galleria Civica di Modena.

Il documentario unisce le parole di Cesare Leonardi alle testimonianze di collaboratori, studiosi, committenti, amici che hanno condiviso con lui idee e progetti.
L’avventura progettuale di una vita viene indagata in 4 macro capitoli che individuano momenti e tematiche fondamentali della sua ricerca: Alberi (la formazione, lo studio del verde e i progetti per parchi e strutture pubbliche), Design (dalla produzione industriale dei primi oggetti in vetroresina, come il Dondolo e la Poltrona Nastro, al sistema artigianale Solidi), Due Progetti (Bosco Albergati a Castelfranco Emilia, realizzato applicando la Struttura Reticolare Acentrata, e Casa Mescoli-Goich a Modena, abitazione privata che perfettamente sintetizza il suo pensiero), Fotografia (un focus sull’attività fotografica, dagli anni ’50 al 2000, passando per il racconto del dinamico clima culturale della Modena degli anni ‘70 e ‘80.)
Nel corso della proiezione Andrea Cavani e Giulio Orsini, curatori della mostra e socifondatori dell’Archivio Leonardi, dialogano con Glauco Babini, coordinatore del progetto.

L’iniziativa è organizzata nell’ambito della mostra Cesare Leonardi. L’Architettura della Vita, prodotta da Galleria Civica di Modena, Fondazione Cassa di Risparmio di Modena e Archivio Architetto Cesare Leonardi, in collaborazione con Sartoria Comunicazione e Fondazione de Mitri.

Partecipazione gratuita, registrazione presenze in loco.

Crediti formativi n. 2 – IMPORTANTE: al fine di evitare spiacevoli inconvenienti si ricorda a tutti gli iscritti che, per ottenere il rilascio dei CFP è obbligatorio apporre la propria firma e l’orario in entrata e in uscita sul registro presenze. Non saranno più accettate registrazioni parziali. Si precisa inoltre che per la partecipazione a seminari e convegni i CFP saranno riconosciuti solo per la presenza per l’intera durata dell’evento formativo.

 

La terra (finalmente!) ritrovata. Uomo, natura e libertà

By | | No Comments

Sabato 18 novembre al Parco Amendola Sud, Modena, con partenza alle ore 15.00 dal bar al centro del parco, si svolgerà LA TERRA (FINALMENTE!) RITROVATA. Uomo, natura e libertà, una passeggiata, un po’ teatrale e un po’ aneddotica, tra le geometrie, naturalmente immaginate, del parco progettato da Cesare Leonardi e Franca Stagi.

Un omaggio itinerante e novembrino alla fantasia costruttiva e pervasiva di Cesare Leonardi con letture di Donatella Allegro e Simone Francia e testimonianze di Daniele Drusiani, Tonino Ghelfi e Giorgio Tavernari, in occasione della mostra L’Architettura della Vita, visitabile fino al 4 febbraio 2018 nelle due sedi della Galleria Civica di Modena, a Palazzo Santa Margherita e alla Palazzina dei Giardini.

«Al di qua e al di là del parco le case esistono, parti fitte ed abitate di città che il parco spezza e subito dopo riallaccia con altro senso e diverso disegno: quello di un grande spazio verde, aperto, libero, collettivo, nel quale alberi ed erba, acqua e vento, sole e silenzio, sono i protagonisti». Città nella natura dunque, come a dire la natura nella città.

Partecipazione libera e gratuita. A seguire gnocco fritto e lambrusco in collaborazione con Loving Amendola.

Evento organizzato da Galleria Civica di Modena, Fondazione Cassa di Risparmio di Modena, Archivio Architetto Cesare Leonardi in collaborazione con Museo Civico d’Arte di Modena, ERT- Emilia Romagna Teatro Fondazione nell’ambito del progetto Un bel dì saremo

Informazioni al numero di telefono 059 203 2919 in orario di mostra da mercoledì a venerdì 10.30-13; 15-19; sabato, domenica e festivi 10.30-19.

presentazione libro “Cesare Leonardi. L’Architettura della Vita / The Architecture of Life”

By | | No Comments

LEONARDI, “L’ARCHITETTURA DELLA VITA” È ANCHE UN LIBRO

Sabato 30 settembre alle 17.30 a Palazzo S. Margherita i curatori presentano il volume che è anche catalogo della mostra. Alle 21 serata jazz al Caffè delle Passioni

Sabato 30 settembre alle 17.30 alla Galleria Civica di Modena, corso Canalgrande 103, si presenta il libro “Cesare Leonardi. L’Architettura della Vita / The Architecture of Life” (Lazy Dog Press, 2017), monografia dedicata alla figura di Cesare Leonardi (Modena, 1935) e catalogo della mostra omonima, prodotta dalla Galleria con Archivio Architetto Cesare Leonardi, visitabile gratuitamente fino al 4 febbraio 2018 nelle due sedi di Palazzo Santa Margherita e Palazzina dei Giardini.

Interverranno Andrea Cavani e Giulio Orsini dell’Archivio Leonardi, curatori di mostra e catalogo, e Francesco Ceccarelli, art director di Bunker e Lazy Dog Press, che ha curato il progetto grafico.

“Cesare Leonardi. L’Architettura della Vita / The Architecture of Life” racconta il carattere eclettico e interdisciplinare della ricerca di Leonardi e la sua vita dedicata all’architettura e alla progettazione attraverso un’indagine continua e appassionata, lontano dalla notorietà, nonostante alcuni dei suoi lavori si trovino nei musei più importanti del mondo. Oltre 500 immagini a colori e circa 50 in b/n tra fotografie, disegni, schizzi e bozzetti, descrivono la sua produzione: un sistema cinetico che è passato senza soluzione di continuità dal design alla fotografia, dalla fotografia al disegno, dal disegno all’architettura, dall’architettura alla scultura. Il flusso di immagini è intervallato da testi critici di Veronica Bastai, Stefano Bulgarelli, Andrea Cavani, Andrea Costa, Daniele De Luigi, Eugenio Gazzola, Giancarlo Martinelli, Lucia Miodini, Giulio Orsini, Jessica Pagani, Francesco Samassa e Paola Viganò. Chiude il volume “Attraverso l’architettura”, reportage fotografico di Joseph Nemeth che ha visitato tra aprile e luglio 2017 le architetture e i parchi progettati da Cesare Leonardi e Franca Stagi documentandone la condizione attuale e la vita quotidiana.

Al bookshop di Palazzo Santa Margherita e alla Palazzina dei Giardini si può acquistare il volume al prezzo speciale di 55 euro anziché 65 (sconto ulteriore per docenti, studenti universitari e giornalisti con tessera: possono acquistarlo a 44 euro).

In serata, alle 21 al Caffè delle Passioni (via Sigonio, 382), il pubblico accomodato sui “Solidi” di Cesare Leonardi negli spazi del Caffè fino a fine mostra, potrà ascoltare il concerto jazz del quintetto ApdJ Collective, formato da Stefano Calzolari (pianoforte), Martino De Franceschi (contrabbasso), Federico Negri (batteria), Simone Valla (ance) e Valerio Renzetti (ottoni).

La mostra “Cesare Leonardi. L’Architettura della Vita” è realizzata in collaborazione anche della Biblioteca civica d’arte Poletti di Modena; del Museo civico d’arte di Modena, dell’Ordine degli Architetti di Modena, di Fondazione de Mitri e Sartoria Comunicazione, con il patrocinio di Università degli Studi di Firenze, Dipartimento di Architettura e con il sostegno di Tellure Rota.

La mostra è visitabile gratuitamente nelle due sedi da mercoledì a venerdì 10.30-13; 15-19; sabato, domenica e festivi 10.30-19; lunedì e martedì chiuso.

www.mostracesareleonardi.it

VERSOSERA – laboratori, incontri, concerti

By | | No Comments

Un progetto di Amigdala, realizzato con il contributo di Comune di Modena – Settore Cultura e Quartiere 4

5 – 12 – 19 – 26 luglio 2017
OvestLab – Via Nicolò Biondo 86 – Modena

PROGRAMMA:

MERC 5 LUGLIO
ore 18 – 19 Laboratorio di riciclo per i bambini a cura di Elisa Bedeschi, Laboratorio Tric e Trac
ore 19.30 I confini della città
Viaggio storico-narrativo
a cura di PopHistory e Compagnia delle lucciole
La letteratura, la poesia e la saggistica racconteranno le periferie delle città e i lavoratori che la abitano
ore 21.30 La Metralli in concerto

MERC 12 LUGLIO
ore 18 – 19 Pensieri poetici con e per i bambini
a cura di Antonio Nesci
ore 19.30 Semi di futuro
Terza lezione per giardinieri planetari
Spettacolo di e con Lorenza Zambon
ore 21.30 Shijo-X in concerto

MERC 19 LUGLIO
ore 18 – 19 Laboratorio di esplorazione urbana per bambini a cura di Amigdala
ore 19.30 Mappatura partecipata del Villaggio Artigiano a cura di Silvia Tagliazucchi e con la partecipazione di Nicola Marzot, Università di Ferrara
ore 21.30 Angus McOg in concerto

MERC 26 LUGLIO
ore 18 – 19 Laboratorio di falegnameria per bambini
a cura di Archivio Cesare Leonardi
ore 19.30 Opere Aperte
Incontro sull’Arte Pubblica
a cura di Michele Pascarella
ore 21.30 Amycanbe in concerto

Ingresso a ogni serata, comprensivo di tutte le attività: biglietto unico 3 euro
Ingresso riservato ai soci di Amigdala
Tutte le sere dalle 19.30 sarà attivo a OvestLab un aperitivo/cena a cura di La Vetusta Gastronomia su Ruote
Sarà inoltre disponibile una piccola area giochi per i bambini con libri e colori

ulteriori informazioni