Formazione

conferenza Legalità oggi

26 Lug, 2016 | Modena

L’appuntamento si svolge all’interno della rassegna “Giardini d’Estate” di Studio’s nell’ambito dell’Estate modenese 2016 del Comune, realizzata col sostegno di Fondazione Cassa di risparmio di Modena e Gruppo Hera

martedì 26 luglio | ore 21.30
Giardini Ducali di Modena – corso Canalgrande

Di cosa parliamo se parliamo di legalità? Legalità e giustizia sono la stessa cosa?
A queste e altre domande, tra il mondo delle idee e quello dell’attualità e della cronaca, cercheranno di dare una risposta giudici, volontari e giornalisti.

All’incontro “Legalità oggi” partecipano Francesco Minisci (Sostituto Procuratore presso la direzione distrettuale antimafia di Roma e Segretario nazionale Anm); Ezia Maccora (giudice del tribunale di Bergamo); Davide Pati (Amministratore delegato di Libera Terra) e Federica Angeli (giornalista di “La Repubblica”). A Pierluigi Senatore, giornalista di Radio Bruno, il ruolo di stimolo e di moderatore.

Con gli ospiti della serata verranno toccati molti punti che hanno al centro il tema della legalità in un Paese come l’Italia, che conta cinque mafie e ha un tasso di corruzione tra i più alti del mondo. Possiamo uscirne solo con l’opera repressiva della Magistratura?, si domanderà e chiederà ai partecipanti Senatore, oppure la nostra società può essere redenta anche attraverso il ruolo della stampa e delle associazioni di volontariato, oltre che della cosiddetta società civile?

Chiaramente non mancheranno riferimenti all’attualità e a vicende come quelle di “mafia-capitale” e al difficile lavoro svolto da alcuni giornalisti con “la schiena dritta” costretti a vivere blindati e scortati per poter fare il proprio lavoro.

E quale può essere il ruolo della Magistratura? E in atto una guerra tra magistrati e politici? Infine, seguendo il filo del denaro (il “follow the money” che indicò Giovanni Falcone) si cercherà di capire meglio quale può essere l’uso dei beni confiscati: nuove occasioni di sviluppo oppure spreco di risorse?

Partecipazione gratuita, non è richiesta preiscrizione, la registrazione avverrà in loco.

Crediti formativi: ARCHITETTI: n. 2 CFP obbligatori in materia di deontologia.