Eventi

seminari Storia urbana come storia del lavoro

13 Mar, 2018 - 10 Apr, 2018 | Modena

Riprendono le attività di promozione culturale sulla città e la sua storia con particolare riferimento al Novecento con la proposta di due seminari, che anticipano un più ampio progetto culturale in corso di elaborazione e che si svilupperà a partire dall’autunno.
I seminari, aperti al pubblico, si svolgeranno il 13 marzo e il 10 aprile 2018, dalle ore 14.00 alle 15.30, nell’ambito del Corso di Storia del Lavoro del Dipartimento di Economia “M. Biagi” dell’Università di Modena e Reggio Emilia, tenuto dal professore Andrea Giuntini. 
I seminari sono parte della consolidata collaborazione con il Dipartimento di Economia “M. Biagi” di UNIMORE, e consentiranno agli studenti del Corso di Storia del Lavoro e al pubblico che vorrà partecipare, di approfondire i legami culturali, storici ed economici tra il patrimonio del lavoro affermatosi nel “modello emiliano”, in particolare nel secondo dopoguerra, e il patrimonio delle architetture della produzione e le politiche urbanistiche, nelle loro molteplici e profonde trasformazioni.

I seminari si svolgono presso il Dipartimento di Economia Marco Biagi – Aula 4, via Berengario, 51 – Modena.

Il 13 marzo 2018 dalle ore 14.00 alle 15.30 è previsto un intervento di apertura del prof. Andrea Giuntini, Professore associato di Storia economica, Università di Modena e Reggio Emilia. Seguirà un intervento di Catia Mazzeri, Responsabile Ufficio Ricerche Storia Urbana Comune di Modena. Dopo la proiezione del documentario Città industriale, città contemporanea, realizzato da Gabriele Alessandrini e curato da Vanni Bulgarelli, sono previsti gli interventi di Lorenzo Bertucelli, Professore associato di storia contemporanea, direttore del Master in Public History, Università di Modena e Reggio Emilia e di Luca Biancucci, Direttore del Consorzio Attività produttive Aree e Servizi di Modena.
Il seminario verterà sulla formazione delle strutture produttive modenesi, in particolare nel Secondo Novecento, nel quadro dello sviluppo industriale nazionale incentrato sulla piccola e media impresa. Gli insediamenti produttivi e i modelli di organizzazione del lavoro sono in stretta relazione con le politiche urbanistiche e delle aree sul piano sociale, economico e strutturale. In un quadro di forti conflitti sociali e politici si è sviluppato un “modello” insediativo e insieme produttivo che ha segnato la formazione della città contemporanea e che conosce oggi importanti evoluzioni.

Il  10 aprile 2018 dalle ore 14.00 alle 15.30 è prevista una introduzione di Vanni Bulgarelli, Componente Consiglio Direttivo IBACN Regione Emilia-Romagna  e comunicazioni di  Matteo Sintini, Professore a contratto di Storia dell’Architettura, Università di Bologna e di  Marcello Capucci, Dirigente Servizio Qualità urbana e Politiche abitative Regione Emilia-Romagna.
Questo secondo seminario sarà incentrato sulla storia delle strutture urbane e delle architetture della produzione e del lavoro, che caratterizzazano la città del Novecento e quella contemporanea. In particolare le aree produttive di primo impianto e le connesse aree di residenza e servizi  sono occasione di piani e progetti per la rigenerazione e il futuro della città del Novecento, che presenta valori e risorse come quelli legati al lavoro che l’hanno storicamente segnata e che possono essere nuovi punti di riferimento.