La riforma normativa sui LL.PP., nuovo Codice Contratti – Aggiornamento luglio 2017 (FAD)

By | | No Comments

Promosso dall’Ordine Architetti P.P.C. di Modena
RISERVATO AGLI ISCRITTI ALL’ORDINE ARCHITETTI DI MODENA

Il seminario FAD (Formazione a distanza) sarà fruibile fino al 30 novembre 2018.

Durata del seminario: 220 minuti circa.

Formazione Professionale Continua – Seminario valido ai fini dell’acquisizione di n. 4 crediti sulla deontologia.

Seminario di Aggiornamento Professionale (registrato a Roma, c/o la sede del CANPPC, il 20 luglio 2017, aggiornamento del precedente Seminario registrato il 9 novembre 2016)
La riforma della normativa sui Lavori Pubblici introdotta dal nuovo Codice dei Contratti (D.Lgs.50/2016), così come modificato dal decreto correttivo (D.Lgs.56/2017)

Il Seminario costituisce un’ottima occasione di aggiornamento professionale sulle novità introdotte dal nuovo codice dei contratti, così come modificato dal cosiddetto “Decreto Correttivo” (D.Lgs.56/2017), con particolare riferimento al ruolo del RUP, all’etica e legalità negli affidamenti ed agli adempimenti a carico delle stazioni appaltanti e dei liberi professionisti, nella fase di progettazione e di direzione dei lavori.
Durante il seminario vengono trattati, inoltre, temi relativi al contenzioso, ai contratti tra liberi professionisti e committenza privata ed al calcolo dei corrispettivi professionali da porre a base di gara negli affidamenti.

Si precisa che, in considerazione delle modifiche apportate, coloro che frequenteranno il seminario FAD in oggetto potranno conseguire i crediti formativi anche nel caso in cui abbiano frequentato il precedente corso sulle stesse tematiche, non ancora aggiornate al suddetto “Decreto Correttivo”.

ISTRUZIONI PER I PARTECIPANTI

Ottenimento dei crediti formativi professionali
Per completare il percorso ed ottenere i Crediti Formativi Professionali, è necessario fruire dei seguenti sei interventi:

  1. Gli obiettivi raggiunti con il nuovo codice dei contratti (D.Lgs.50/2016), nell’ambito dei Servizi di Architettura e Ingegneria, di Rino La Mendola, Vicepresidente del CNAPPC – Responsabile del Dipartimento Lavori Pubblici del CNAPPC
  2. Procedure, etica e legalità negli affidamenti, suddiviso in due parti, di Accursio Pippo Oliveri, Consulente Tecnico del CNAPPC, Ingegnere, esperto in materia di appalti e sicurezza-Autore di monografie e pubblicazioni
  3. Il contratto tra il professionista ed il cliente, di Marco Antonucci, Consulente Legale del CNAPPC
    Avvocato, esperto in materia di contratti e di contenzioso
  4. Il calcolo dei corrispettivi da porre a base di gara, di Cosimo Damiano Mastronardi,Componente del Gruppo Operativo “Competenze Tecniche” della Conferenza Naz. degli Ordini APPC – Esperto in materia di Lavori pubblici e calcolo corrispettivi
  5. Il contenzioso in materia di Lavori Pubblici, di Marco Antonucci, Consulente Legale del CNAPPC
    Avvocato, esperto in materia di contratti e di contenzioso
  6.  ONSAI – CNAPPC – L’Osservatorio nazionale sui servizi di Architettura e Ingegneria presso il CNAPPC, di Rino La Mendola, Vicepresidente del CNAPPC – Responsabile del Dipartimento Lavori Pubblici del CNAPPC

Modalità di svolgimento del corso
Il partecipante potrà svolgere il corso fruendo sequenzialmente dei materiali proposti e sarà accessibile sino al 30 novembre 2018.
Dal momento dell’attivazione del corso si avranno 60 giorni disponibili per concludere il percorso formativo.
Si invita pertanto a richiedere l’iscrizione solo se nella condizione di terminare l’attività nei tempi indicati. Scaduti i 60 giorni dall’iscrizione non sarà più possibile accedere al sistema.
Al termine di ogni intervento sarà proposto un quiz intermedio di verifica dell’apprendimento; il superamento del quiz intermedio consentirà di proseguire il corso e fruire dell’intervento successivo.
Dopo aver fruito dei materiali ed aver superato i quiz intermedi, sarà proposto il quiz finale il cui superamento consentirà di ricevere i CFP.

MODALITA’ DI ISCRIZIONE

  1. Per iscriversi al corso è obbligatorio accedere alla Piattaforma iM@teria con la password di accesso unica al  sistema AWN, chi non ha ancora provveduto per ottenere le nuove credenziali deve accedere al  link:https://albounico.awn.it/primo.aspx. Nel corso della procedura verrà richiesto l’inserimento degli estremi e della scansione di un documento di identità in corso di validità. SI PRECISA CHE, DOPO AVERE OTTENUTO LA PASSWORD UNICA, L’ACCESSO ALLA PIATTAFORMA IM@TERIA DOVRA’ AVVENIRE SEMPRE DALLA PAGINA DI ACCESSO CENTRALIZZATO AI SERVIZI (cliccando sul logo grigio del CNAPPC)  https://imateria.awn.it/custom/imateria E NON PIÙ DALLA CARTINA.
  2. Cercare il corso richiesto richiamando solo i corsi di Modena oppure utilizzando il codice evento ARMO10112017112248T10CFP00400
  3. In allegato il programma del seminario e le istruzioni per la richiesta della password di accesso unica al  sistema AWN (per chi non l’avesse ancora ottenuta) e per l’iscrizione al seminario e l’ottenimento dei CFP una volta frequentato il seminario.

Per informazioni:
Ordine Architetti Modena
tel. 059 333929 (attivo dal lunedì al venerdì dalle 12 alle 14)
ordine@ordinearchitetti.mo.it

 

seminario Rilievo danno e valutazione agibilità dopo eventi sismici – Schede AeDES e FAST – Formazione a Distanza (FAD)

By | | No Comments

Promosso dall’Ordine Architetti P.P.C. di Modena
RISERVATO AGLI ISCRITTI ALL’ORDINE ARCHITETTI DI MODENA

Il seminario sarà fruibile fino al 15 dicembre 2017.

seminario RILIEVO DEL DANNO E VALUTAZIONE DELL’AGIBILITÀ A SEGUITO DI EVENTI SISMICI SCHEDE AeDES E FAST

Durata del seminario: 230 minuti circa.

A seguito degli eventi sismici dell’estate 2016 in Italia Centrale, a seguito di accordi intercorsi tra i Consigli degli Ordini degli Architetti P.P.C. dell’area sismica e una delegazione del Consiglio Nazionale, è stata unanimemente condivisa l’improcrastinabile necessità di accelerare l’effettuazione dei sopralluoghi AeDES e FAST, in quanto indispensabile attività propedeutica all’avvio della ricostruzione, sollecitando, conseguentemente, gli Ordini territoriali alla più ampia mobilitazione possibile degli iscritti in questa fase emergenziale. (ulteriori informazioni su Mobilitazione e attività di volontariato)

Allo scopo di assicurare una preparazione di base ai colleghi impegnati nei sopralluoghi o a coloro che volessero approfondire la tematica per eventuali future emergenze, è stato reso disponibile in modalità FAD – formazione a distanza – il seminario svoltosi il 25/02/2017 a Rieti per la compilazione delle schede AeDES e FAST.

ISTRUZIONI PER I PARTECIPANTI
Ottenimento dei crediti formativi professionali
Per completare il percorso ed ottenere i Crediti Formativi Professionali, è necessario fruire dei seguenti interventi:

  1. La rilevazione del danno nel contesto procedurale della ricostruzione, suddiviso in due parti, Dott. Carmelo Tulumello – Direttore agenzia regionale protezione civile
  2. Verifica di agibilità – schede AeDES e FAST, suddiviso in due parti, Arch. Pasquale Zaffina – Responsabile operativo CNAPPC per l’emergenza
  3. Responsabilità professionale per la compilazione delle schede Aedes e FAST – aspetti deontologici, suddiviso in due parti, Avv. Marco Antonucci, consulente legale del CNAPPC
  4. Gestione dello stress e psicologia dell’emergenza, suddiviso in due parti,Dott.ssa Rita Di Iorio, psicologa (Centro Alfredo Rampi)

Sono invece facoltativi i seguenti video

  1. Saluti istituzionali, Arch. Franco Brizi – Presidente Ordine Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori di Rieti
    Arch. Walter Baricchi – Consigliere CNAPPC – Coordinatore Dipartimento Cooperazione, solidarietà e protezione civile
    Dott. Fabio Refrigeri – Assessore Infrastrutture, Politiche Abitative, Enti Locali della Regione Lazio
  2. Conclusioni, suddiviso in due parti.

Modalità di svolgimento del corso
Il partecipante potrà svolgere il corso fruendo sequenzialmente dei materiali proposti.
Al termine di ogni intervento sarà proposto un quiz intermedio di verifica dell’apprendimento; il superamento del quiz intermedio consentirà di proseguire il corso e fruire dell’intervento successivo.

MODALITA’ DI ISCRIZIONE

  1. Per iscriversi al corso è obbligatorio accedere alla Piattaforma iM@teria con la password di accesso unica al  sistema AWN, chi non ha ancora provveduto per ottenere le nuove credenziali deve accedere al  link:https://albounico.awn.it/primo.aspx. Nel corso della procedura verrà richiesto l’inserimento degli estremi e della scansione di un documento di identità in corso di validità. SI PRECISA CHE, DOPO AVERE OTTENUTO LA PASSWORD UNICA, L’ACCESSO ALLA PIATTAFORMA IM@TERIA DOVRA’ AVVENIRE SEMPRE DALLA PAGINA DI ACCESSO CENTRALIZZATO AI SERVIZI (cliccando sul logo grigio del CNAPPC)  https://imateria.awn.it/custom/imateria E NON PIÙ DALLA CARTINA.
  2. Cercare il corso richiesto richiamando solo i corsi di Modena oppure utilizzando il codice evento ARMO19062017115729T03CFP00400
  3. In allegato il programma del seminario e le istruzioni per l’iscrizione al seminario e l’ottenimento dei CFP.

Per informazioni:
Ordine Architetti Modena
tel. 059 333929 (attivo dal lunedì al venerdì dalle 12 alle 14)
ordine@ordinearchitetti.mo.it

 

seminario Le Politiche di Coesione e la Programmazione Europea 2014/2020
Formazione a Distanza (FAD) – MODULO 1

By | | No Comments

Promosso dall’Ordine Architetti P.P.C. di Modena
RISERVATO AGLI ISCRITTI ALL’ORDINE ARCHITETTI DI MODENA

Il seminario sarà fruibile fino al 15 dicembre 2017.

seminario Le Politiche di Coesione e la Programmazione Europea 2014/2020 – Ruoli e opportunità per i professionisti

Durata del seminario: 220 minuti circa.

Aggiornamento professionale sulle Politiche di Coesione, nell’ottica di favorire una crescente partecipazione degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori alle opportunità professionali connesse alla Programmazione Europea 2014/2020.
Il seminario fornisce una panoramica generale sui Fondi Strutturali, sui Programmi Operativi di Cooperazione Territoriale e su alcuni Programmi Operativi Nazionali e Regionali, attraverso le relazioni di Funzionari e Dirigenti degli Enti e delle Istituzioni Italiane ed Europee, Autorità di Gestione dei Programmi, anche nell’ottica di attivare nuovi partenariati.

ISTRUZIONI PER I PARTECIPANTI
Ottenimento dei crediti formativi professionali
Per completare il percorso ed ottenere i Crediti Formativi Professionali, è necessario fruire dei seguenti 6 interventi:

  1. Introduzione, di Lilia Cannarella Consigliere CNAPPC, Coordinatrice Dipartimento Agenda Urbana e Politiche Europee
  2. La professione dell’architetto in europa, suddiviso in due parti, di Luciano Lazzari Presidente Architects’ Council of Europe
  3. La Cooperazione Territoriale Europea 2014 – 2020, suddiviso in due parti, di Paolo Galletta Dirigente Ufficio 6 Area Progetti e Strumenti, Programmi Operativi di Cooperazione Territoriale – Agenzia per la Coesione Territoriale
  4. Le Politiche di Coesione per il Mezzogiorno, suddiviso in due parti, di Anna Maria Curcuruto Assessore Pianificazione Territoriale Regione Puglia
  5. Il PON Città Metropolitane 2014 – 2010, suddiviso in due parti, di Massimiliano Pacifico Esperto a supporto dell’Autorità di Gestione del PON Metro
  6. La programmazione strategica del MIBACT tra fondi europei e risorse nazionali, suddiviso in due parti, di Dora Di Francesco Autorità di Gestione PON Cultura e Sviluppo 2014-2020 – Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo

Sono invece facoltativi i seguenti video:
a) Saluti istituzionali, Arch. Giuseppe Cappochin Presidente del CNAPPC – Consiglio Nazionale degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori e Alberto Versace Direttore di Area Progetti e Strumenti – Agenzia per la Coesione Territoriale , Vicepresidente del CNAPPC – Responsabile del Dipartimento Lavori Pubblici del CNAPPC
b) Conclusioni

Modalità di svolgimento del corso
Il partecipante potrà svolgere il corso fruendo sequenzialmente dei materiali proposti.
Dal momento dell’attivazione del corso si avranno 60 giorni disponibili per concludere il percorso formativo.
Si invita pertanto a richiedere l’iscrizione solo se nella condizione di terminare l’attività nei tempi indicati. Scaduti i 60 giorni dall’iscrizione non sarà più possibile accedere al sistema.
Al termine di ogni intervento sarà proposto un quiz intermedio di verifica dell’apprendimento; il superamento del quiz intermedio consentirà di proseguire il corso e fruire dell’intervento successivo.
Alla fine del 6° intervento, sarà proposto il quiz finale, relativo all’intervento dell’Arch. Dora Di Francesco, il cui superamento consentirà di ricevere i CFP.

MODALITA’ DI ISCRIZIONE

  1. Per iscriversi al corso è obbligatorio accedere alla Piattaforma iM@teria con la password di accesso unica al  sistema AWN, chi non ha ancora provveduto per ottenere le nuove credenziali deve accedere al  link:https://albounico.awn.it/primo.aspx. Nel corso della procedura verrà richiesto l’inserimento degli estremi e della scansione di un documento di identità in corso di validità. SI PRECISA CHE, DOPO AVERE OTTENUTO LA PASSWORD UNICA, L’ACCESSO ALLA PIATTAFORMA IM@TERIA DOVRA’ AVVENIRE SEMPRE DALLA PAGINA DI ACCESSO CENTRALIZZATO AI SERVIZI (cliccando sul logo grigio del CNAPPC)  https://imateria.awn.it/custom/imateria E NON PIÙ DALLA CARTINA.
  2. Cercare il corso richiesto richiamando solo i corsi di Modena oppure utilizzando il codice evento ARMO07022017135020T03CFP00400
  3. In allegato il programma del seminario e le istruzioni per l’iscrizione al seminario e l’ottenimento dei CFP.

Per informazioni:
Ordine Architetti Modena
tel. 059 333929 (attivo dal lunedì al venerdì dalle 12 alle 14)
ordine@ordinearchitetti.mo.it

seminario Le Politiche di Coesione e la Programmazione Europea 2014/2020
Formazione a Distanza (FAD) – MODULO 2

By | | No Comments

Promosso dall’Ordine Architetti P.P.C. di Modena
RISERVATO AGLI ISCRITTI ALL’ORDINE ARCHITETTI DI MODENA

Il seminario sarà fruibile fino al 15 dicembre 2017.

seminario Le Politiche di Coesione e la Programmazione Europea 2014/2020 – Comprendere e utilizzare i bandi e i progetti europei

Durata del seminario: 150 minuti circa.

Aggiornamento professionale sulle Politiche di Coesione e sulle opportunità connesse alla Programmazione Europea 2014/2020. Fornisce una panoramica sui principali programmi di finanziamento di interesse per gli architetti, indicazioni sulle fonti di informazione sui programmi Europei, su ruoli e competenze degli attori in gioco. E’ altresì occasione per mettere a sistema i progetti e le buone pratiche già in atto messe in campo dagli Ordini Provinciali, dalle Città e dalle Regioni Italiane, anche nell’ottica di attivare nuovi partenariati strategici.

ISTRUZIONI PER I PARTECIPANTI
Ottenimento dei crediti formativi professionali
Per completare il percorso ed ottenere i Crediti Formativi Professionali, è necessario fruire dei seguenti 8 interventi:

  1. L’attuazione delle politiche di coesione sul territorio: nuove potenzialità per un rinnovato rapporto tra Amministrazioni, Città e Ordini professionali, suddiviso in due parti, di Giovanni Pineschi, Autorità di Gestione del Programma Operativo Nazionale Città Metropolitane
  2. Utilizzare i programmi comunitari, di Anna Catasta, Presidente Centro di Iniziativa Europea
  3. Dallo sviluppo dell’idea progettuale alla presentazione della candidatura , di Virginia Giandelli, Progettista Senior Centro di Iniziativa Europea
  4. Predisposizione della candidatura, costruzione del Partenariato e avvio del progetto, di Alice Lusso, Vice Presidente Ordine APPC di Cuneo
  5. Usage del Territorio: sviluppo, obiettivi e ruolo dell’Ordine, di Claudio Bonicco, Presidente Ordine APPC di Cuneo
  6.  Programmazione Alcotra Italia-Francia: aspetti operativi e gestionali dei progetti, di Cristiana Taricco, Tesoriere Ordine APPC di Cuneo e componente del G.O. Agenda Urbana e Politiche EU
  7. La gestione dei Fondi Indiretti, bandi e progetti della Regione, di Gianfranco Simoncini, Consigliere del Presidente della Regione Toscana e delegato alla Commissione Regionale Soggetti Professionali
  8. La partecipazione dei professionisti allo sviluppo regionale, di Paola Gigli, Componente Ordinistica della Commissione Regionale Soggetti professionali Regione Toscana

E’ invece facoltativo il seguente video

  1. Saluti istituzionali, Arch. Giuseppe Cappochin Presidente del CNAPPC – Consiglio Nazionale degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori e Maria Ludovica Agrò, Direttore Generale Agenzia per la Coesione Territoriale
    Giorgio Martini, Autorità di Ges-one PON Città Metropolitane 2014-2020 – Agenzia per la Coesione Territoriale

Modalità di svolgimento del corso
Il partecipante potrà svolgere il corso fruendo sequenzialmente dei materiali proposti.
Al termine di ogni intervento sarà proposto un quiz intermedio di verifica dell’apprendimento; il superamento del quiz intermedio consentirà di proseguire il corso e fruire dell’intervento successivo.
Alla fine del 8° intervento, sarà proposto il quiz finale, il cui superamento consentirà di ricevere i CFP.

MODALITA’ DI ISCRIZIONE

  1. Per iscriversi al corso è obbligatorio accedere alla Piattaforma iM@teria con la password di accesso unica al  sistema AWN, chi non ha ancora provveduto per ottenere le nuove credenziali deve accedere al  link:https://albounico.awn.it/primo.aspx. Nel corso della procedura verrà richiesto l’inserimento degli estremi e della scansione di un documento di identità in corso di validità. SI PRECISA CHE, DOPO AVERE OTTENUTO LA PASSWORD UNICA, L’ACCESSO ALLA PIATTAFORMA IM@TERIA DOVRA’ AVVENIRE SEMPRE DALLA PAGINA DI ACCESSO CENTRALIZZATO AI SERVIZI (cliccando sul logo grigio del CNAPPC)  https://imateria.awn.it/custom/imateria E NON PIÙ DALLA CARTINA.
  2. Cercare il corso richiesto richiamando solo i corsi di Modena oppure utilizzando il codice evento ARMO16052017173522T03CFP00400
  3. In allegato il programma del seminario e le istruzioni per l’iscrizione al seminario e l’ottenimento dei CFP.

Per informazioni:
Ordine Architetti Modena
tel. 059 333929 (attivo dal lunedì al venerdì dalle 12 alle 14)
ordine@ordinearchitetti.mo.it

seminario Rigenerazione Urbana e Vincolo
Formazione a Distanza (FAD)

By | | No Comments

Promosso dall’Ordine Architetti P.P.C. di Modena
RISERVATO AGLI ISCRITTI ALL’ORDINE ARCHITETTI DI MODENA

Durata del seminario: 170 minuti circa.

Il seminario Rigenerazione urbana e vincolo: Palmanova 9 e 10 0ttobre 2015 FAD, propone il materiale raccolto dalla Federazione Regionale O.A.P.P.C. Friuli Venezia Giulia nel corso dell’evento “Rigenerazione urbana e vincolo” svoltosi a Palmanova (UD) nei giorni del 9 e 10 ottobre 2015 che, nell’intenzione degli organizzatori, aveva l’obiettivo di essere: “un momento di confronto per identificare strategie e prassi finalizzate a promuovere la Rigenerazione Urbana Sostenibile nelle aree urbane centrali, valorizzare il territorio e promuovere il grande patrimonio culturale Italiano”.

ISTRUZIONI PER I PARTECIPANTI
Per completare il percorso ed ottenere i Crediti Formativi Professionali, è necessario fruire dei seguenti tre interventi:

  • Il riuso nei centri storici e la difficoltà di intervento per il progettista, di Alberto Cecchetto, Professore Ordinario di Progettazione Urbana – IUAV di Venezia
  • Autenticità nella rigenerazione urbana, di Juan Manuel Palerm Salazar, Presidente Uniscape European Network of Universities for the implementation of the European Landscape Convention – Università Las Palmas de Gran Canaria
  • Lectio Magistralis “La città è una risorsa rinnovabile”, di Paola Viganò, Professore Straordinario di Urbanistica – IUAV di Venezia

Sono stati raccolti e vengono proposti anche gli altri interventi che, fuori dalla logica dei CFP, sono il documento di un importante momento di confronto.

MODALITÀ DI SVOLGIMENTO DEL CORSO
Il seminario, in modalità on-line, sarà accessibile sino al 01 dicembre 2017.
Dal momento dell’attivazione del corso si avranno 60 giorni disponibili per concludere il percorso formativo.
Si invita pertanto a richiedere l’iscrizione solo se nella condizione di terminare l’attività nei tempi indicati. Scaduti i 60 giorni dall’iscrizione non sarà più possibile accedere al sistema.
Il corso può essere seguito una sola volta, coloro che lo termineranno entro il 2016 acquisiranno i CFP per l’anno 2016, coloro che lo termineranno nel 2016 acquisiranno i CFP per l’anno 2017.
Il partecipante potrà svolgere il corso fruendo sequenzialmente dei materiali proposti. Per una migliore fruibilità, gli interventi di Alberto Cecchetto e Paola Viganò sono stati divisi in due parti.
Al termine di ogni intervento sarà proposto un quiz intermedio di verifica dell’apprendimento; il superamento del quiz intermedio consentirà di proseguire il corso e fruire dell’intervento successivo.
Dopo aver fruito dei materiali ed aver superato i quiz intermedi, sarà proposto il quiz finale il cui superamento consentirà di ricevere i CFP.
Materiali facoltativi
Il corso include un ampio numero di interventi tenuti durante l’evento di Palmanova ma la cui fruizione non è obbligatoria ai fini dell’ottenimento dei crediti formativi professionali. L’accesso ai materiali facoltativi sarà possibile solo dopo aver completato con successo il quiz finale del corso e il questionario di gradimento.

MODALITA’ DI ISCRIZIONE

  1. Per iscriversi al corso è obbligatorio accedere alla Piattaforma iM@teria con la password di accesso unica al  sistema AWN, chi non ha ancora provveduto per ottenere le nuove credenziali deve accedere al  link:https://albounico.awn.it/primo.aspx. Nel corso della procedura verrà richiesto l’inserimento degli estremi e della scansione di un documento di identità in corso di validità. SI PRECISA CHE, DOPO AVERE OTTENUTO LA PASSWORD UNICA, L’ACCESSO ALLA PIATTAFORMA IM@TERIA DOVRA’ AVVENIRE SEMPRE DALLA PAGINA DI ACCESSO CENTRALIZZATO AI SERVIZI (cliccando sul logo grigio del CNAPPC)  https://imateria.awn.it/custom/imateria E NON PIÙ DALLA CARTINA.
  2. Cercare il corso richiesto richiamando solo i corsi di Modena oppure utilizzando il codice evento  ARMO20102016115151T03CFP00300
  3. In allegato il programma del seminario e le istruzioni per la richiesta della password di accesso unica al  sistema AWN (per chi non l’avesse ancora ottenuta), l’iscrizione al seminario e l’ottenimento dei CFP una volta frequentato il seminario.

Per informazioni:
Ordine Architetti Modena
tel. 059/333929 (attivo dal lunedì al venerdì dalle 12 alle 14)
ordine@ordinearchitetti.mo.it

master BIM Manager dell’intervento sul costruito

By | | No Comments

Sono aperte le iscrizioni per accedere alla SECONDA EDIZIONE del Master di II livello per la formazione del BIM Manager dell’intervento sul costruito, il primo in Italia. Per l’anno accademico 2017-2018 sono inoltre disponibili dieci borse di studio a copertura totale dell’iscrizione in presenza.

Il programma del Master di II livello eBIM Existing Building Information Modeling per la formazione del BIM Manager dell’intervento sull’esistente è il primo interamente dedicato agli impatti della progettazione BIM based nella gestione del progetto sul costruito esistente, nelle diverse declinazioni e scale d’intervento che questo comporta: gestione BIM dei dati da rilievo integrato; gestione della sicurezza strutturale, del rischio sismico e del comportamento energetico.

Il master eBIM è il percorso di un anno che l’Università degli Studi di Ferrara offre, insieme alle Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia e Parma, ed è rivolto a laureati e professionisti che operano o intendano operare con un approccio integrato alla gestione dell’intervento sul costruito in ambito nazionale o internazionale. General Contractor, Imprese di Costruzione, Società di Ingegneria, Studi di Architettura e Ingegneria Strutturale e Impiantistica sono gli operatori interessati a reclutare i futuri BIM manager.

Grazie alla collaborazione con partner esperti quali in2it, Harpaceas e Graphisoft e il supporto di oltre trenta docenti con una solida esperienza professionale e di ricerca nel campo dell’applicazione degli strumenti BIM alla gestione dell’intervento sul costruito, il Master eBIM offre l’opportunità di acquisire e consolidare competenze tecniche e manageriali attraverso lezioni frontali, che si svolgeranno da maggio a luglio 2018, attività seminariali e 400 ore di tirocinio.

Il percorso formativo prevede due diverse modalità di frequenza: in presenza per un massimo di 35 iscritti e a distanza per un numero illimitato di posti.

Scadenza bando: 26 febbraio 2018

Crediti Formativi Professionali (CFP): 20 per Architetti
I crediti dovranno essere richiesti, mediante autocertificazione. L’iscritto dovrà caricare il Modulo per la richiesta CFP per attività validabili a posteriori (mod. A01) unitamente alla scansione dell’attestato di partecipazione ed al programma del corso sulla piattaforma iM@teria seguendo la seguente procedura:

COME INSERIRE LE ISTANZE/AUTOCERTIFICAZIONI?
Accedere alla Piattaforma iM@teria tramite la procedura unificata di autenticazione utente.
Una volta effettuato l’accesso, l’iscritto dovrà selezionare “Le mie certificazioni” (riga grigia sottostante a “stampa situazione formativa”) e successivamente selezionare la voce “Nuova Certificazione” (sopra la riga grigia): si aprirà un form da compilare.
Occorre fare attenzione nel campo “Data di riferimento” ad inserire la data di svolgimento dell’attività da validare perché tale data determina in che periodo verranno attribuiti i Crediti Formativi riconosciuti.
Dopo avere completato l’inserimento, occorre salvare e successivamente caricare la documentazione a supporto della richiesta.
Successivamente premere “invia certificazione”.
L’Ordine procederà all’autorizzazione della richiesta attraverso la piattaforma; si precisa che la documentazione a supporto delle richieste è obbligatoria.

Per maggiori informazioni, iscrizione e bando visita il sito dedicato: www.unife.it/master_ebim

master Cultura e gestione del paesaggio

By | | No Comments

L’Istituto Alcide Cervi è lieto di annunciare la pubblicazione del BANDO relativo al Master di I livello in CULTURA E GESTIONE DEL PAESAGGIO – I Edizione – Anno 2018/2019

Al seguente link www.istitutocervi.it/master è disponibile il bando di ammissione esplicativo di tutte le informazioni a carattere didattico e organizzativo.

SCADENZA DELLA DOMANDA DI AMMISSIONE: 28/02/2018
INIZIO PROVE ORALI (COLLOQUIO): 05/03/2018
PUBBLICAZIONE GRADUATORIA: 11/03/2018
SCADENZA ISCRIZIONE: 10 giorni dopo la pubblicazione della graduatoria 21/03/2018
INIZIO LEZIONI: 24/03/2018
TERMINE LEZIONI: 31/08/2018
PERIODO STAGE: settembre 2018 – febbraio 2019
Elaborato finale – conclusione Master Marzo 2019

seminario Classificazione rischio sismico edifici e SISMABONUS

By | | No Comments

Organizzato da Legislazione Tecnica

martedì 27 febbraio 2018 | ore 10.30 – 17.30
Hotel Carlton – Via Garibaldi 93 – Ferrara variazione sede: Best Western Palace INN Hotel – Via Eridano 2 – Ferrara

Con l’emanazione del D.M. 28/02/2017, n. 58 (come modificato dal successivo D.M. 07/03/2017, n. 65), ha preso il via la classificazione di rischio sismico degli edifici e la possibilità di usufruire di agevolazioni fiscali maggiorate per interventi di messa in sicurezza statica che comportino una diminuzione della classe di rischio, attestata da professionisti tecnici abilitati e iscritti nei rispettivi albi professionali (c.d. “Sismabonus”). Contestualmente, vengono forniti gli elementi tecnici a supporto della c.d. “attestazione della classe di rischio sismico”.
L’evento ha l’obiettivo di mettere il professionista abilitato in grado di correttamente classificare il rischio sismico e di fornire indicazioni specifiche ed operative sulle modalità per rendere la relativa asseverazione, oltre a defire in maniera schematica le condizioni e le procedure per usufruire del suddetto “Sismabonus”.

La quota di partecipazione è pari ad Euro 119, oltre IVA se dovuta, ed è deducibile dal Reddito Professionale ai sensi della Legge n. 81/2017.

Programma e iscrizione

Crediti formativi – IMPORTANTE:
Legislazione Tecnica ha ottenuto il riconoscimento dei crediti formativi professionali direttamente dal Consiglio Nazionale Architetti P.P.C.
Al fine di evitare spiacevoli inconvenienti si ricorda a tutti gli iscritti che, per ottenere il rilascio dei CFP è obbligatorio apporre la propria firma e l’orario in entrata e in uscita sul registro presenze. Non saranno più accettate registrazioni parziali. Si precisa inoltre che per la partecipazione a seminari e convegni i CFP saranno riconosciuti solo per la presenza per l’intera durata dell’evento formativo.

Nel caso dopo l’evento gli iscritti volessero inviare un feedback all’Ordine, è possibile compilare la SCHEDA DI VALUTAZIONE DELL’EVENTO FORMATIVO

Per informazioni:
Legislazione Tecnica
tel. 06 5921743
segreteria.corsi@legislazionetecnica.it

seminario Appalti e Contratti Pubblici: da D.LGS. 50/2016 a nuove Linee Guida ANAC

By | | No Comments

Organizzato da Legislazione Tecnica

venerdì 23 febbraio 2018 | ore 14.30 – 18.30
REMILIA HOTEL – Via Danubio 7 – Reggio Emilia

Il Seminario, muovendo dal nuovo Codice dei Contratti Pubblici di cui al D.Lgs. 50/2016, ripercorre l’evoluzione normativa che, passando per i vari provvedimenti attuativi e Linee Guida ANAC, il c.d. “Correttivo” che ha realizzato una importante revisione all’esito dei primi mesi di applicazione, nonché le recenti acquisizioni della Giurisprudenza, sta conducendo verso l’auspicato completamento della riforma nel settore appalti e contratti pubblici.

La quota di partecipazione, inclusiva del volume “Guida al Codice dei Contratti pubblici 2016” (Ed. 2017), è pari ad Euro 95, oltre IVA se dovuta.

Programma e iscrizione

Crediti formativi – IMPORTANTE:
Legislazione Tecnica ha ottenuto il riconoscimento dei crediti formativi professionali direttamente dal Consiglio Nazionale Architetti P.P.C.
Al fine di evitare spiacevoli inconvenienti si ricorda a tutti gli iscritti che, per ottenere il rilascio dei CFP è obbligatorio apporre la propria firma e l’orario in entrata e in uscita sul registro presenze. Non saranno più accettate registrazioni parziali. Si precisa inoltre che per la partecipazione a seminari e convegni i CFP saranno riconosciuti solo per la presenza per l’intera durata dell’evento formativo.

Nel caso dopo l’evento gli iscritti volessero inviare un feedback all’Ordine, è possibile compilare la SCHEDA DI VALUTAZIONE DELL’EVENTO FORMATIVO

Per informazioni:
Legislazione Tecnica
tel. 06 5921743
segreteria.corsi@legislazionetecnica.it

seminario Caratteristiche tecniche e legislative del serramento

By | | No Comments

Organizzata  Club Profine

venerdì 16 febbraio 2018 | ore 14.30 – 17.00
presso Hotel Carpi – via delle Magliaie, 2/4 – Carpi MO

Il corso vuole essere un momento di acquisizione di:

  • informazioni tecniche: indispensabili per I professionisti dell’edilizia;
  • Informazioni legali:indispensabili per I responsabili di progettazione, sia nella nuova costruzione, sia delle ristrutturazioni;
  • un primo contatto con una organizzazione italiana in grado di assistere i professionisti.

PROGRAMMA E MODALITÀ DI ISCRIZIONE 

Relatori:
Ing. Costes Gérard
Ing. Mazzurana Maurizio
Ing. Ruzza Silvia

Crediti formativi – IMPORTANTE: al fine di evitare spiacevoli inconvenienti si ricorda a tutti gli iscritti che, per ottenere il rilascio dei CFP è obbligatorio apporre la propria firma e l’orario in entrata e in uscita sul registro presenze. Non saranno più accettate registrazioni parziali. Si precisa inoltre che per la partecipazione a seminari e convegni i CFP saranno riconosciuti solo per la presenza per l’intera durata dell’evento formativo.

Nel caso dopo l’evento gli iscritti volessero inviare un feedback all’Ordine, è possibile compilare la SCHEDA DI VALUTAZIONE DELL’EVENTO FORMATIVO

Per informazioni:
gerard.costes@profine-group.com
maurizio.mazzurana@profine-group.com
silvia.ruzza@profine-group.com
tel 348 2337601