All Posts By

Chiara Bellodi

Auguri di Buone Feste: donazione a “La Casa di Fausta”

By | Notizie | No Comments

Il Consiglio dell’Ordine degli Architetti P.P.C. della provincia di Modena, in occasione delle Festività Natalizie, ha deciso di devolvere la spesa per l’acquisto e la spedizione dei biglietti di auguri a sostegno del progetto di accoglienza “La Casa di Fausta” struttura riservata ai bambini ricoverati presso il Dipartimento Materno Infantile dell’Azienda Ospedaliero Sanitaria Policlinico di Modena, e alle loro famiglie, realizzata con lo scopo di consentire loro di affrontare con più serenità la dura realtà della malattia.

La struttura è nata da un’idea di ASEOP – Associazione Sostegno Ematologia Oncologia Pediatrica, che tutt’ora la gestisce (ulteriori informazioni).

L’occasione è gradita per porgere a tutti gli iscritti all’Ordine i migliori auguri di buone feste.

 

Quota di iscrizione all’Ordine anno 2018

By | Notizie | No Comments

Ordine Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori di Modena

Nella seduta del 24 novembre 2017, il Consiglio dell’Ordine ha confermato, anche per il 2018, l’importo di euro 250,00* relativamente alla quota di iscrizione all’Ordine per l’anno 2018(Scarica la circolare)

Il versamento dovrà avvenire esclusivamente tramite bonifico bancario; ogni iscritto potrà decidere:
– di corrispondere la quota in un’unica soluzione entro il 31 gennaio 2018
– di suddividerla in due rate pari al 50% del valore con scadenza il 31 gennaio 2018 per la prima rata e il 31 luglio 2018 per la seconda rata.

Il Consiglio dell’Ordine ha altresì deliberato una maggiorazione alla quota di iscrizione per i pagamenti avvenuti in ritardo, calcolata come da prospetto allegato.

Il mancato versamento entro il 01/01/2019 comporterà l’avvio della procedura di sospensione per morosità in ottemperanza all’ex art. 50 del R.D. 29 ottobre 1925 n. 2537, fino alla regolarizzazione del dovuto.

Dopo le date di scadenza, il pagamento della quota di iscrizione dovrà essere incrementato delle maggiorazioni previste, delle spese per la spedizione dei solleciti tramite raccomandata A.R. (per gli iscritti che non hanno comunicato l’indirizzo PEC), nonché dell’eventuale costo per la notifica tramite Ufficiale Giudiziario.

(*) Agevolazioni quota:

  1. Per i primi 5 anni di iscrizione, gli iscritti che non hanno ancora compiuto 35 anni usufruiscono di una quota agevolata pari a Euro 200,00 suddivisa in n. 2 rate da Euro 100,00.
  2. Per il 2018 esenzione quota per neomamme (nascite anno 2017), per usufruirne è necessario inviare richiesta, tramite mail o fax, alla Segreteria dell’Ordine allegando certificato di parto o di nascita.

Osservazioni a Avviso Comune di Mirandola Manifestazione di interesse affidamento incarico professionale

By | Notizie | No Comments

Avviso pubblico di manifestazione di interesse per l’espletamento della procedura negoziata per l’affidamento dell’incarico professionale per la progettazione di fattibilità tecnica ed economica, definitiva – esecutiva, direzione lavori, redazione della contabilità e coordinamento della sicurezza in fase di progettazione ed esecuzione dell’intervento di riqualificazione dell’area sportiva di Via Circonvallazione adiacente allo stadio “L. Lolli”, da realizzarsi mediante costruzione di un centro polifunzionale. (vai al bando)

Il Gruppo di lavoro ONSAI (Osservatorio Nazionale sui servizi di Architettura e Ingegneria) dell’Ordine Architetti di Modena, venuto a conoscenza del Bando di cui all’oggetto, la cui scadenza è stata fissata per il 12 dicembre, preso atto della modifica del Bando avvenuta con determinazione n. 648 del 2 dicembre 2017, ha rilevato una ulteriore criticità che ha ritenuto opportuno segnalare all’Amministrazione appaltante.

Si allega la comunicazione inviata all’Ente:

Ordine Architetti P.P.C. di Modena – prot. 1077 del 07/12/2017

Siamo in attesa di riscontro.

Accesso agli atti Comune di Modena, l’Ordine ottiene un incontro

By | Notizie | No Comments

Accesso agli atti Comune di Modena ‐ Segnalazione di problematiche in merito ai tempi di ricevimento dell’ufficio ‐ RICHIESTA INCONTRO all’Assessore Ferrari

Ad un anno e mezzo di distanza dalla prima segnalazione, alla quale fece seguito un incontro congiunto con l’Assessorato di competenza e gli Ordini e Collegi professionali tecnici di Modena, proseguono le numerose lamentele da parte degli iscritti in merito al funzionamento dell’ufficio “ Visure, sportelli, servizio istruttorie, controlli, abusi, ecc”.

Come all’epoca già evidenziato, e oggi riconfermato, le segnalazioni riguardano:

  1. l’accesso agli atti presso l’Ufficio Mappe e Visure progetti edilizi ‐ Sportello Unico Edilizia comunale per il quale l’attesa è di circa 80/120 giorni;
  2. disdetta di appuntamenti, dopo le suddette attese, a distanza di un giorno dalla data indicata, adducendo motivazioni che nella maggior parte delle volte riguardano il non reperimento della pratica.

Tale situazione comporta non solamente un disservizio nei confronti del cittadino, ma spesso anche la rinuncia da parte dello stesso al prosieguo dell’iter iniziato e volto alla realizzazione di interventi di recupero e/o ristrutturazione di immobili esistenti, con pesanti ricadute nei confronti, non solo della categoria dei tecnici, ma anche di quella dell’edilizia in senso più lato.

Il Comune di Modena, nella persona dell’assessora Ludovica Carla Ferrari, in data 29/11/2017, ha confermato la disponibilità ad incontrare una delegazione del Consiglio dell’Ordine in data 19 dicembre 2017.

Allo scopo di rendere il problema il più “oggettivo” possibile nei confronti della PA di Modena  si  chiede agli iscritti di inviare tramite mail alla segreteria dell’Ordine (ordine@ordinearchitetti.mo.it) entro venerdì 15/12, riscontri in merito al perdurare di questa situazione o segnalare se i tempi di attesa siano diminuiti,  quantificandoli allo stato attuale.

Ringraziando anticipatamente quanti vorranno inviare il loro contributo, sarà nostra cura pubblicare eventuali aggiornamenti.

Allegati:

manifestazione Equo Compenso del 30 nov | Pubblicazione resoconto

By | Notizie | No Comments

Il 30 novembre scorso a Roma, al Teatro Brancaccio, si è svolta una manifestazione per difendere il diritto all’equo compenso per i liberi professionisti, inserito nel DL fiscale 2018, bocciato da un parere non vincolante dell’Antitrust, e infine approvato alla Camera (D.L. n. 148/2017 – decreto fiscale collegato alla legge di Bilancio 2018), proprio mentre si svolgeva la stessa manifestazione.

Il folto pubblico dei partecipanti, ha visto oltre alla presenza di tutte le categorie dei liberi professionisti, cosa assai rara nel passato, anche quella di alcuni parlamentari e rappresentanti delle Istituzioni.

E’ stata inoltre un’occasione per definire un nuovo soggetto, titolato “Alleanza professionisti per l’Italia” che comprenda al suo interno gli Ordini e i Collegi Professionali, le Casse previdenziali e le associazioni di lavoratori autonomi, sostenuto dal Comitato Unitario delle Professioni (CUP) e dalla Rete delle professioni tecniche (RPT).

Si pubblica il Report a cura dell’arch. Julio Mauricio Barbieri del Consiglio dell’Ordine Architetti P.P.C. di Modena

 

Chiusura anticipata Segreteria Ordine
MERCOLEDI’ 22 NOVEMBRE, CHIUSURA ORE 13.00

By | Senza categoria | No Comments

AGLI ISCRITTI ALL’ORDINE ARCHITETTI P.P.C. DI MODENA

Si comunica agli iscritti che LA SEGRETERIA DELL’ORDINE, NELLA GIORNATA DI DOMANI

MERCOLEDI’ 22 NOVEMBRE 2017, CHIUDERA’ ALLE ORE 13.00

per la partecipazione del personale al

seminario Discipline ordinistiche – Novità su formazione obbligatoria e previdenza
Organizzato dall’Ordine Architetti P.P.C. di Modena
mercoledì 22 novembre 2016 | ore 14.15 – 18.30
Auditorium “Spira Mirabilis” – Via Pagani 25 – Formigine MO

Questionario sulla formazione rivolto agli iscritti all’Ordine

By | Senza categoria | No Comments

NOTE INTRODUTTIVE

Il Consiglio OAPPC-MO ha deliberato di consultare in forma palese gli iscritti in merito alla formazione per poter programmare le proposte formative non solo nei contenuti ma anche nelle modalità, nei tempi e nei costi che meglio rispondono alle esigenze e alle aspettative dei propri iscritti.

Il primo passo prevede la compilazione, entro il 13 novembre 2017, di un breve questionario a risposta chiusa; si raccomanda, per la formulazione delle risposte, la consultazione delle Linee guida della formazione e dei relativi allegati.

Il secondo passo è l’organizzazione di un incontro formativo (deontologia) programmato per il 22 novembre | ore 14.30 – 18.30 (seguiranno dettagli), con replica a gennaio, sui temi della formazione, in cui verranno esposti e commentati i risultati della consultazione tramite questionario al fine di avviare l’attività dei Gruppi di lavoro tematici OAPPC-MO.

Si ringrazia fin d’ora per la collaborazione.

Il Consiglio OAPPC-MO in carica

 

compila il questionario

Questionario conoscitivo sulle Soluzioni passive

By | Notizie | No Comments

L’Accademia Europea di Ricerca EURAC di Bolzano ha richiesto l’aiuto dell’Ordine per la divulgazione di un questionario investigativo che possa far luce sullo stato di conoscenza e diffusione delle soluzioni passive.

L’indagine aspira a definire i limiti e le barriere sociali, culturali, economiche e tecnologiche che hanno limitato (almeno negli ultimi anni) l’utilizzo di soluzioni passive.

La ricerca è nata a seguito dei risultati pubblicati nell’articolo “Nearly Zero Energy Buildings: An Overview of the Main Construction Features across Europe” (Buildings 2017, 7(2), 43), in cui sono stati analizzati 411 edifici ad elevata efficienza energetica (nZEBs) realizzati in Europa.

I risultati ottenuti mostrano come le caratteristiche prestazionali dei componenti edilizi e degli impianti siano simili in diversi contesti climatici.

L’Istituto di ricerca si occupa prevalentemente di sviluppo, implementazione e diffusione di soluzioni tecnologiche, strategie di pianificazione e metodologie di analisi e valutazione dei potenziali energetici degli edifici (efficienza energetica, risparmio energetico ed energie rinnovabili). Considerato che le soluzioni passive sono una componente essenziale per il raggiungimento degli obiettivi energetici e di comfort interno, e risultino così sotto-utilizzate dal settore edile, il proposito dell’Accademia è analizzarne i motivi, partendo dallo stato di conoscenza dei professionisti del settore. Per questo è stato elaborato un questionario di una quindicina di domande (circa 10 minuti di tempo per la compilazione).

Per il questionario: https://goo.gl/forms/FxUFDPlhE6CT0Myz1

I risultati saranno raccolti in forma anonima e le conclusioni, una volta elaborate, condivise pubblicamente.